Recensione Libro “Pantumas”

Di quello che accadde in quelle ore, io porto ancora un ricordo indelebile, anche se alla fine non riuscirò più a distinguere il film dalla realtà.
Recensione Libro “Pantumas”

Prezzo: € 16,00

Di cosa parla “Pantumas” di Salvatore Niffoi

Lo scrittore sardo Salvatore Niffoi nel romanzo “Pantumas”, che in sardo significa fantasmi, ci racconta una storia che ha le sembianze di una fiaba. Le vicende sono ambientate a Chentupedes, un villaggio antico, animato da pochi abitanti. Il luogo è conosciuto per una sua particolare tradizione: le persone legate da un vincolo stretto d’amore muoiono assieme. Sembra che accada proprio questo a tutti i coniugi, ma non è successo lo stesso a Lisandru e Rosaria.

Lui è morto e Rosaria per tutto il tempo non ha fatto altro che aspettarlo e pregare. La sua attesa è stata talmente intensa che quando lui ritorna nelle vesti di un fantasma, lei lo accoglie con semplicità, come se fosse andato via per qualche motivo e avesse fatto finalmente ritorno fra le sue braccia.

Il motivo per cui Lisandru torna è per morire assieme a lei, ma è necessario prima capire come sono andate delle cose, prima affrontare delle situazioni del passato ancora da sbrogliare.

Ciò che riesce a fare lo scrittore Salvatore Niffoi nel corso del libro “Pantumas” è entrare nel cuore dei suoi protagonisti che s’interrogano e vivono da dentro tutto ciò che messo insieme compone la vita: l’amore, il tradimento, il dolore, la violenza, la vendetta e la passione.

“Pantumas” è un romanzo che sicuramente non deluderà gli amanti delle storie poetiche, quelle che hanno un retrogusto amaro, ma che ricordano qualcosa di un passato lontano. Tutti gli appassionati dei libri di Niffoi non resteranno delusi da questa storia.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!