Recensione Libro “Per sempre tuo”

L’ideale sarebbero state ore di lunghi abbracci e, al risveglio, dita tra i capelli che mettessero a tacere la mente dopo la serie di incubi.
Recensione Libro “Per sempre tuo”

Prezzo: € 15,00

Di cosa parla “Per sempre tuo” di Daniel Glattauer

“Per sempre tuo” di Daniel Glattauer è un libro che parla di amore, ma non nel classico modo in cui solitamente si affronta. L’amore presente in questa opera è quello che ossessiona, che ti toglie aria, che non ti lascia.

Judith ha più di trent’anni e non ha ancora trovato l’uomo giusto. Un giorno si scontra con Hannes, un architetto gentile e premuroso, che da subito sembra essere la metà mancante perfetta. Tra i due nasce una storia, di quelle romantiche e indimenticabili, ma che con il tempo si trasforma in qualcosa di orribile. 

Judith, la protagonista di “Per sempre tuo”, comincia a sentirsi oppressa dai continui gesti d’amore di Hannes, che continua a trattarla come una regina, senza farla sentire realmente tale. Le attenzioni dell’uomo, tanto amato da tutti, iniziano a soffocarla, talmente tanto che lei si sente perseguitata, spiata, seguita.

Lei cerca in tutti i modi di escluderlo dalla propria vita, glielo dice in tutti i modi che non vuole più né vederlo né sentirlo, ma lui continua a essere costantemente presente in ogni attimo delle sue giornate.

Per tutto il libro, lo scrittore Daniel Glattauer non fa comprendere chi sia davvero il responsabile di questa follia d’amore, c’è suspense fino alla fine e leggendo “Per sempre tuo” si ha in testa continuamente la domanda: Si tratta di una storia d’amore o di un’ossessione?

In un modo a tratti ironico, ma sempre con una profondità d’intenti, “Per sempre tuo” è un libro che si legge con la smania di capire cosa sta succedendo alla protagonista, perché spesso non si riesce a capire chi si stia realmente comportando come un folle, se lei o lui. Una storia avvincente sui complicati rapporti d’amore.