Recensione Libro “Rambo Year One”

… se non conosci le mosse, sei morto prima ancora di scendere sul campo... E senza nemmeno rendertene conto.
Recensione Libro “Rambo Year One”

Di cosa parla “Rambo Year One” di Wallace Lee

Oggi abbiamo il piacere di presentare “Rambo Year One” di Wallace Lee, un libro che si legge gratuitamente in italiano e in inglese sul sito www.ramboyearone.com, senza neanche registrarsi o iscriversi al portale.

“Rambo Year One” è un romanzo storico-psicologico, che vede al centro della trama una selezione delle forze speciali ambientata nel 1967 a Fort Bragg, durante la guerra del Vietnam.

Il romanzo inizia con un prologo dell’orrore, in cui un soldato americano, di appena diciannove anni, viene torturato e ucciso. Alla fine del romanzo, nell’appendice storica, scopriremo che tale prologo è la trasposizione fedele di un fatto realmente avvenuto. La fusione tra episodi realmente avvenuti e personaggi di fantasia resterà infatti una costante di tutto il libro.

Dopo il prologo, il romanzo prosegue con l’incontro tra Rambo e Ortega, alla vigilia della selezione per entrare nelle forze speciali. Rambo è già stato in Vietnam e dopo un attimo di indecisione, comincia a spiegare perché vuole tornare laggiù come ‘Berretto Verde’.

Ma il libro di Wallace Lee va ben oltre la figura di Rambo, poiché la storia s’incentra su otto personaggi e sulle motivazioni, ovviamente diverse da uomo a uomo, che li spingono a voler tornare in Vietnam, nonostante sappiano con esattezza cosa li attenda in quel luogo. Anche in questo caso, l’autore Wallace si ispira in gran parte a storie vere e in appendice verrano spiegate a una a una.

C’è chi vuole tornare a combattere per vendicarsi di un episodio terribile che gli è accaduto (come Berry Delmore, nel prologo), oppure chi, come Rambo, per fare la carriera militare. Altri vogliono realizzare un proprio sogno progetto, come sposare la figlia di un generale.

Procedendo nella lettura e ritrovandoci a fianco dei protagonisti mentre compiono le loro azioni per superare la selezione, il lettore avrà modo di conoscere il loro passato e soprattutto potrà vedere le reazioni di ognuno di fronte alle prove quasi disumane che porteranno alla luce le vere motivazioni che li hanno spinti ad arruolarsi.

Sono proprio le loro esperienze e i loro differenti punti di vista a darci un’idea completa di ciò che significa combattere una guerra, ed è questo l’aspetto originale del libro.

“Rambo Year One” di Wallace Lee è un libro che non può lasciare indifferenti, con delle verità forti che spronano il lettore a procedere nella lettura e stare al fianco di Rambo fino all’ultima pagina.

Scritto da un ghostwriter italiano, è stato autorizzato dal creatore di Rambo David Morrell, dopo lunga attesa. Il romanzo è quindi il prequel non ufficiale, ma che appassionerà comunque sia gli appassionati del personaggio che i lettori comuni.

Come lo stesso Wallace Lee dice sul suo sito, dopo aver scritto vari racconti su Rambo, prima decide di procedere con la stesura di un romanzo, poi invece scriverà una saga intera, di ben cinque libri. L’autore ha dedicato più di due anni alla sua realizzazione e ha consultato documenti, siti e tanti libri per arrivare a scrivere “Rambo Year One” e poi farlo tradurre in inglese per avere un maggior pubblico. Nel frattempo, i suoi video postati su YouTube hanno riscosso un enorme consenso.

Ci ho tenuto a raccontare parte della storia che sta dietro “Rambo Year One” perché reputavo importante spiegare alcuni passaggi chiave che hanno portato alla luce quest’opera: un progetto ambizioso di cui si parla su internet e di cui potrete trovare informazioni sia in italiano sia in inglese.

Riguardo al resto della saga, i cinque libri di Wallace Lee raccontano i cinque anni che Rambo ha trascorso nelle forze speciali fino all’ultima, fatidica missione, quando lui e i suoi compagni furono catturati e torturati, e molti dei quali morirono.

Per quanto si tratti di una saga di fantasia, c’è da dire che tutta la saga è stata realizzata dopo un attento studio di aneddoti realmente accaduti e, con la consulenza di veri veterani delle forze speciali, che Wallace ringrazia all’inizio del libro.

Dietro un ebook gratuito si nascondono due anni di lavoro e di ricerche, e il risultato è un romanzo che funziona e appassiona, in particolare gli amanti del genere.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!