Recensione Libro Rebus di mezza estate

Il mondo sembra questa sera un luogo abitabile, niente male. A parte quello che sta succedendo in questi giorni.
Recensione Libro Rebus di mezza estate

Prezzo: € 12,50

Di cosa parla Rebus di mezza estate di Gianni Farinetti

L’ultimo giallo di Gianni Farinetti si intitola Rebus di mezza estate e come lui stesso dichiara il romanzo vuole essere una commedia nera molto British.

Leggendo Rebus di mezza estate si ha proprio l’impressione di trovarsi dinanzi a uno di quei classici gialli inglesi, che hanno appassionato lettori di tutto il mondo, ma contemporaneamente si può apprezzare lo stile con cui Farinetti ha scritto questa storia.

Ciò che colpisce di questo romanzo è che lo scrittore sembra voler dare risalto più ai rapporti interpersonali tra i personaggi che popolano le pagine del libro, che alle vicende legate al killer.

Rebus di mezza estate, ambientato nelle Alte Langhe piemontesi, vede compiersi il primo omicidio dopo molte pagine. Lo scrittore, infatti, ci introduce prima nelle relazioni dei vari protagonisti, che sono tanti e devono essere ben identificati dal lettore.

Poi ecco che il killer miete la sua prima vittima, lo fa nascondendosi nel buio, senza mostrare nulla di sé. Lo fa colpendo un invitato che si trova in compagnia dei suoi amici sul terrazzo di una villa. Dopo il primo omicidio, tutto sembra tornare alla normalità in queste stanze lussuose dove tra calici di vino e chiacchiere tra ricchi, il resto sembra avere meno importanza.

Però, mentre tutto sembra essere tornato alla sua normalità, il killer compie una serie di omicidi sanguinosi, che avviano un rebus da sbrogliare. Il caso dovrà essere risolto come sempre da Buonanno, il caro maresciallo che i lettori di Gianni Farinetti ben conoscono.

Rebus di mezza estate è un giallo che condurrà il lettore in una storia di relazioni ambigue, di falsità, di legami reali e personaggi bizzarri. Gianni Farinetti ha scritto una storia che è come se desse più importanza ai rapporti tra i protagonisti che al killer.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!