Recensione Libro Se chiudo gli occhi

Nella solitudine delle notti che sono venute dopo, ho messo da parte ogni timore e ho fatto posto alle figure che mi aveva accompagnato fin lì, e che ancora mi parlavano di te, mi raccontavano la tua storia.
Recensione Libro Se chiudo gli occhi

Prezzo: € 16,00

Di cosa parla Se chiudo gli occhi di Simona Sparaco

I lettori conoscono Simona Sparaco per il suo romanzo di successo Nessuno sa di noi che oltre a essere stato uno dei libri rivelazione del 2013, diventando un best seller italiano con oltre 100.000 copie vendute, ha partecipato anche come finalista al Premio Strega.

Nel 2014 la Giunti ha avuto la possibilità di pubblicare il nuovo lavoro della Sparaco Se chiudo gli occhi, un altro libro che ha fatto molto parlare di sé, ovviamente in positivo.
Questo ennesimo romanzo è stato finalista al Premio Selezione Bancarella 2015 e leggendo ne comprenderete i motivi.

Viola è una donna che come molte non ama apparire, anzi preferisce non farsi per nulla notare e passare indifferente sarebbe anche meglio. Ha un lavoro in un centro commerciale come commessa in un negozio che sviluppa rullini, e quello che fa la rende insoddisfatta. Ha un bravo marito, un uomo con cui manca lo slancio e il legame amoroso che dovrebbe esserci in una qualsiasi coppia sposata.

In un giorno come tanti, mentre è intenta nel suo lavoro, si presenta dinanzi a lei un uomo affascinante, un artista di successo, suo padre, quello che non c’è mai stato, che non è mai cresciuto e non si è mai voluto prendere le sue responsabilità.

È lì con una richiesta: vuole fare un viaggio nella loro regione d’origine, le Marche, ma soprattutto deve dirle una cosa importante. La proposta è allettante, ma come può fare Viola a trovare la fiducia che manca verso quel padre che l’ha abbandonata e non si è mai curato di lei?

La protagonista del libro Se chiudo gli occhi ci pensa, si domanda quale sia la cosa giusta da fare, cerca di capire se è disposta a perdonarlo, ma in ogni caso decide di partire con lui per affrontare questo viaggio, in cui Viola avrà modo di ascoltare le storie del padre e del suo grande amore.

Ma questo viaggio non sarà solo utile al padre, che ha bisogno di svuotarsi la coscienza e cercare il perdono della figlia, perché man mano che procederanno durante il loro vagare, il viaggio li condurrà alla scoperta di loro stessi, delle mancanze che si sono create, dei vuoti incolmabili che forse a occhi chiusi si possono anche riempire.

Se chiudo gli occhi, come il precedente Nessuno sa di noi di Simona Sparaco è un romanzo riflessivo, intenso, ricco di sentimenti contrastanti che portano alla luce la verità delle emozioni, dopo aver compiuto un viaggio all’interno di sé.

La capacità attrattiva della scrittrice Simona Sparaco sta proprio nel riuscire a trovare la chiave giusta per aprire il cuore dei protagonisti dei suoi libri, che mostrandosi nudi dinanzi al lettore esercitano un immenso fascino.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!