Recensione Libro “Se ti abbraccio non aver paura”

Per certi viaggi non si parte mai quando si parte. Si parte prima. A volte molto prima.
Recensione Libro “Se ti abbraccio non aver paura”

Prezzo: € 17,00

Di cosa parla “Se ti abbraccio non aver paura” di Fulvio Ervas

Il libro “Se ti abbraccio non aver paura” di Fulvio Ervas racconta di una storia vera, del legame unico che si crea tra un padre e un figlio, e di una notizia che modifica completamente l’esistenza dei protagonisti.

Ad Andrea, un bambino di tre anni, viene diagnosticato l’autismo. I genitori non avevano colto quei piccoli e vari segnali difficili da comprendere e che cercavano di mostrargli una dura verità. Dal giorno del verdetto medito, Franco, il padre, decide che per il ragazzo diventerà un cavaliere. Non vuole mostrargli sofferenza, ma positività.

Dopo aver pianto e urlato disperatamente in auto andando a prendere il figlio e la madre del bambino per un controllo fuori città che gli ha confermato la diagnosi, sceglie di mostrare al figlio una vita felice, in cui quasi tutto è possibile se lo si vuole.

Il padre lo accompagna lungo il suo percorso, cercando la terapia giusta che lo possa aiutare, ci prova in tutti i modi a trovare la guarigione, ma cerca soprattutto di condividere con lui un sogno.

Un giorno Flavio decide di condurre Andre alla volta dell’America, un viaggio impegnativo che i medici sembrano sconsigliare. Ma il padre non si arrende, se anche ci fosse solo una speranza su un milione, lui vuole dimostrare che suo figlio può affrontare questo viaggio. Gli vuole mostrare la bellezza dell’America e condividere con lui questo momento. Decide di partire nonostante i tanti dubbi e le paure che ha.

Per tre mesi i protagonisti del libro “Se ti abbraccio non aver paura” percorrono l’America dal Nord fino all’America Latina abbandonandosi alla vita del luogo, cogliendo la bellezza, affrontando insieme le difficoltà. Un viaggio in moto alla scoperta di un mondo distante e accogliente, in cui Andre abbraccia chiunque incontri per poter trovare un contatto speciale.

“Se ti abbraccio non aver paura” ha la forza dell’amore, quello di un padre verso il figlio, ampiamente ricambiato dal ragazzo. Andrea scrive attraverso un computer i suoi pensieri, si confida, si mette a nudo e il padre cerca di affrontare assieme a lui le sue paure, di capirlo fino in fondo.

Franco cerca di mettersi nei suoi panni, cerca di cogliere gli umori del figlio, anche se “Quello che lascia trapelare è concentrato: è l’alchimista che distilla poche parole ma con una grande eco”. Franco spera che quel viaggio possa rendere felice Andrea.

“Se ti abbraccio non aver paura” di Fulvio Ervas è stato considerato dalla trasmissione RadioTre Fahrenheit “Libro dell’anno 2013”.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!