Recensione Libro “Sottomissione”

L’ultimo romanzo dello scrittore Michel Houellebecq “Sottomissione” in libreria dal 15 gennaio 2015.
Recensione Libro “Sottomissione”

Prezzo: € 16,00

Di cosa parla “Sottomissione” di Michel Houellebecq

Da oggi 15 gennaio 2015 nelle librerie italiane potrete acquistare l’ultimo romanzo di Michel Houellebecq “Sottomissione”. Nonostante sia appena uscito, “Sottomissione” è già nelle prime posizioni dei libri più venduti online.

La casa editrice Bompiani, che da anni pubblica le sue opere, ha deciso di proseguire il percorso con l’autore, certi del successo che anche quest’ultimo libro di Houellebecq raggiungerà.

“Sottomissione” è ambientato a Parigi, in un periodo futuro non specificato. Protagonista della storia è Francois, che ha deciso di dedicarsi alla difficile carriera universitaria. Il suo interesse verso l’insegnamento sta scemando e l’aspetto più coinvolgente del suo mestiere sono le relazioni con alcune sue studentesse.

La scossa per risvegliarlo dal torpore sta però arrivando. In Francia ci sono le presidenziali e le relazioni all’interno del Paese stanno cambiando. Ci sono nuove forze politiche che stanno facendo ingresso nel sistema, forze in grado di spaccare il tranquillo andamento. Tutto sta per crollare e lo stesso Francois è coinvolto.

Questo romanzo di Michel Houellebecq è stato considerato dagli editori e dalla critica quello più reale e al tempo stesso visionario dello scrittore, che racconta di un mondo che è pieno di contraddizione e ambiguità. La realtà che descrive Houellebecq in “Sottomissione” è sconvolta da un cambiamento improvviso che influirà sull’andamento delle persone coinvolte.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!