Recensione Libro “Sul filo di lama”

Un insolito caso di buona sanità... Un malato, dopo essere entrato in sala operatoria per una normale operazione di appendicite, non è deceduto durante l'intervento a causa di un grossolano errore commesso dal celebre chirurgo dott. Macellaio.
Recensione Libro “Sul filo di lama”

Prezzo: € 9,00

Di cosa parla “Sul filo di lama” di Marcellino Lombardi

Il libro “Sul filo di lama” di Marcellino Lombardi è una raccolta di racconti che prendono spunto dalla realtà circostante, ma aggiungendo qualcosa in più: l’ironia.

“Sul filo di lama” si presenta come un libro che raccoglie riflessioni sul mondo, in particolare su fatti politici e di strada, e attraverso la satira li rivoluziona, o meglio li mostra da un’altra prospettiva, una prospettiva insolita, che in fondo mostra i fatti così come spesso accadono, ma da un altro punto di vista, che potrebbe cogliere di sorpresa il lettore.

Questa raccolta di racconti tende a rovesciare la situazione, in certe occasioni, rendendo ridicoli anche aspetti che sono positivi, uno di questi casi è il racconto “Vivo per errore” in cui c’è un insolito caso di buona sanità e, per questo, un malato che tutti volevano vedere morto, sopravvive grazie ad un errore del chirurgo. Probabilmente questa è la storia più riuscita di tutto il libro, che mostra il lato tragi-comico della società.

Marcellino Lombardi ne “Sul filo di lama” utilizza una scrittura fluida, scorrevole e il libro si legge in poco tempo, essendo piccolo e con brevi racconti, ed è adatto soprattutto per le persone che hanno un forte senso dell’umorismo.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!