Recensione Libro “The Elite”

Tempo. Ne stavo chiedendo molto ultimamente. Speravo che se ne avessi avuto abbastanza, in un modo o nell'altro tutto si sarebbe sistemato.
Recensione Libro “The Elite”

Prezzo: € 9,90

Di cosa parla “The Elite” di Kiera Cass

Ormai non è una novità, tutti gli appassionati di “The Selection” di Kiera Cass lo sanno che questo libro è stato best seller numero 1 del New York Times. Il secondo capitolo di questa saga distopico-sentimentale di successo si intitola “The Elite” ed è stato pubblicato in Italia dalla Sperling & Kupfer il 28 gennaio 2014.

“The Elite” è stato poi ripubblicato in versione economica da Pickwick e se non avete avuto ancora il piacere di leggere questa bella saga di Kiera Cass è fortemente consigliato iniziare per lasciarsi coinvolgere dalla storia di America.

Questo secondo capitolo di “The Selection” ha un sapore differente dal precedente, più intenso sotto il profilo sentimentale, perché dopo l’eliminazione della maggior parte delle 35 ragazze in gara per conquistare il cuore del principe Maxon, sono rimaste solo in 6.

America fa parte di questo ristretto gruppo di prescelte, ma ancora non ha chiarito i suoi sentimenti. Da una parte si sente sempre più attratta da Maxon, ragazzo affascinante e attento a ogni suo umore, ma dall’altra parte non riesce a dimenticare il suo ex fidanzato, Aspen, ora al servizio del re a Palazzo.

La vicinanza di Aspen mette in crisi America, che crede ancora di provare un forte sentimento nei suoi confronti, ma poi spesso si ritrova a pensare al principe. Il legame con Maxon s’intensifica ma ciò alimenta sempre più la sua confusione.

Leggendo “The Elite” vi troverete a vivere un amore tormentato che cambia continuamente volto, se per un attimo America sente di aver scelto chi vuole al suo fianco per sempre, un istante dopo tutto cambia a favore dell’escluso, che con un gesto ha riconquistato la sua fiducia.

Questo tira e molla, tipico dei libri Young Adult del genere distopico-sentimentale, ha lasciato perplessi alcuni lettori, ma trovandoci dinanzi a una saga, credo sia stato normale da parte di Kiera Cass cadere nella trappola del gioco amoroso tormentato.

Nel frattempo, tra un’indecisione e un’altra da parte di America, continuano gli attacchi al Palazzo da parte dei ribelli che vogliono sovvertire l’ordine e prendere il potere. In una di queste incursioni, la vita dei due protagonisti del libro “The Elite” verrà messa in serio pericolo ma allo stesso tempo creerà un legame più saldo tra il principe e America, che sarà chiamata a fare una scelta definitiva.

Il principe, sottomesso alle decisioni del padre, che ostacola la relazione con America, e stanco dell’insicurezza avuta fino a quel momento da parte della sua preferita, continuerà a cercare la futura regina tra le 6 ragazze del reality, suscitando la gelosia e il rancore della protagonista.

“The Elite” per quanto mostri certe debolezze nella costruzione del romanzo, sicuramente appassiona con l’incertezza vissuta da America, che ha paura di lasciarsi coinvolgere dai suoi sentimenti.

Questa saga di Kiera Cass non è certo un capolavoro, ma da non amante del genere, ho trovato “The Elite” e il precedente “The Selection” due libri godibili, letti in appena due giorni, perché coinvolgenti e dalla scrittura frizzante.

Se vi aspettate storie epiche e narrazioni indimenticabili “The Selection” non fa per voi, ma se siete aperti a nuove letture, vi piace sperimentare nuovi generi e vi lasciate trasportare dalle storie ben pensate, credo che questa saga sia da leggere.

Non è un caso che il successo dei libri di Kiera Cass abbia fatto il giro del mondo, le qualità ci sono tutte e questi aspetti non sono da sottovalutare. Se io fossi in voi non mi perdere l’opportunità di leggere “The Selection”, “The Elite” e “The One”, almeno dopo potrete dare un vostro parere e non basarvi su quello degli altri.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!