Recensione Libro The help

Non era questo lo scopo del libro? Far capire alle donne: 'Siamo semplicemente due persone, e non sono molte le cose che separano. Molte meno di quanto si pensi'.
Recensione Libro The help

Prezzo: € 11,50

Di cosa parla The help di Kathryn Stockett

The help della scrittrice Kathryn Stockett è un libro che colpisce con la sua ironia e la sua commozione. Una storia toccante che ci conduce a Jackson, una città del Mississippi, una di quelle con il più alto tasso di omicidi tra bande.

Ma non è questo il problema che viene affrontato nel romanzo.
In The help si racconta della difficoltà delle persone di colore, di Aibileen, Minny e altre ragazze, d’inserirsi in una società che negli anni Sessanta aveva regole ferree e indiscutibili che li escludevano da tutto.

Il libro racconta di donne di colore che erano al servizio di donne bianche per accudirgli la casa, i figli, la vita, in cambio di qualche soldo e spesso ben poco rispetto.

E poi c’è Skeeter, una ragazza bianca che vuole diventare una scrittrice e non ha le stesse aspirazioni delle sue amiche, che desiderano solo avere un marito e dei figli.
Le sue idee un po’ rivoluzionarie per il periodo, non piacciono neanche alla mamma. Ma lei non ce la fa a soccombere e si mette contro tutti, per far ascoltare, seppur con timore, le proprie ragioni, venendo poi esclusa come fosse una donna di colore.

La vita di Aibileen, che ha allevato diciassette bambini di bianchi e ha visto portarsi via  tra l’indifferenza il suo unico vero figlio, di Minny, che ha tanti bambini, un marito che la picchia, e che spesso viene licenziata perché non si vuole far mettere i piedi in testa da nessuno, e la vita di Skeeter, che vuole cambiare il mondo senza esserne consapevole, s’intrecciano indissolubilmente.

Le tre protagoniste del libro The help iniziano a dar voce a storie che nessuno aveva voluto ascoltare fino a quel momento, raccontando cosa significa per le donne di colore essere al servizio di donne bianche, subendo trattamenti crudeli, ma a volte anche dolci. Loro trovano il coraggio di raccontare la frustrazione, il dolore, la rabbia che si prova a non avere diritti, e tra la paura di essere scoperte e la voglia di fare qualcosa per se stesse e i loro figli, rischiano tutto.

La scrittrice Kathryn Stockett in The help ci parla di qualcosa che adesso tutti conosciamo, ma che comunque ci tocca nel profondo, facendoci stare dalla parte delle donne che hanno dovuto subire, che non si sono potute ribellare, che hanno perso tutto, ma alla fine un po’ hanno anche vinto la battaglia per i diritti umani.

The help oltre ad essere un libro straordinario adesso è anche un film.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!