Recensione Libro The queen of the Tearling

Era l'erede al trono dei Tearling e quel giorno era il suo diciannovesimo compleanno: la data nella quale tutti i sovrani dei Tearling erano saliti al potere.
Recensione Libro The queen of the Tearling

Prezzo: € 19,00

Di cosa parla The queen of the Tearling di Erika Johansen

The queen of the Tearling di Erika Johansen, libro pubblicato dalla Multiplayer Edizioni, è più che un romanzo, è un’esperienza che coinvolge la vista, il tatto, la fantasia, l’immaginazione.

Uscito in Italia nel 2015, questo romanzo ha una grande mappa da consultare del regno di Tearling rifinita in carta pergamenata, 14 inserti grafici e 7 immagini. Le illustrazioni sono opera di Roberto Recchioni, che i lettori di fumetti sicuramente conosceranno per i suoi lavori che riguardano Dylan Dog.

Il fantasy The queen of the Tearling, da inserire sicuramente nel genere distopico, ha riscosso un successo talmente enorme da smuovere la Warner per acquistare i diritti per il film, previsto presumibilmente per il 2016, che avrà tra gli attori Emma Watson, nelle vesti della protagonista.

La principessa Kelsea Raleigh Glynn a soli 19 anni intraprende un viaggio per niente facile per dirigersi al castello in cui è nata. La giovane erede al trono è stata esiliata per nasconderla e per proteggerla dai pericolo a cui era sottoposta, ma adesso che è cresciuta Kelsea ha deciso che è sopraggiunto il suo momento. Lo scopo della sua avventura appena iniziata è la conquista del trono che spetterebbe a lei per diritto. Kelsea deve finalmente prendere le redini del suo popolo e governare nel migliore dei modi.

La principessa non è come quelle che tutti immaginano dopo secoli di favole a lieto fine, ma è una ragazza che ama leggere ed è molto differente dalla madre, la regina Elyssa.

Durante il suo viaggio alla conquista del potere ha con sé il gioiello del Tearling, uno zaffiro con poteri magici ed è protetta da uomini valorosi, cavalieri scelti per difenderla da qualsiasi agguato le sarà teso e contro ogni nemico che tenterà con la spada, con l’inganno o con gli incantesimi a farla fuori per evitare che venga incoronata.

La Guardia della Regina ha un uomo al comando, Lazarus, un personaggio ambiguo, che sarà difficile comprendere inizialmente, un uomo che dimostra continuamente la sua fedeltà e il suo valore. Sarà proprio Lazarus a esserle accanto nei momenti più difficili, quando diventata regina, la sua inesperienza e tanti pericoli metteranno a rischio la sua incolumità.

Nel regno sfocia una guerra oscura, in cui il male si propaga senza sosta: la Regina Rossa posseduta dalla magia oscura vuole il suo momento di gloria e di vendetta. La giovane regina Kelsea dovrà non solo combattere contro i suoi nemici, sfidando persino la magia nera, ma anche capire di chi si possa fidare. Perché come in ogni guerra e in ogni epoca il tradimento spesso gioca in casa e la vendetta smuove sentimenti che portano al desiderio di eliminare i propri rivali.

Che si tratti di nobili o di guardie la regina non sa a chi può affidare la sua vita, non capisce chi realmente sia dalla sua parte, perché molti mostrano una faccia di sé irreale.

La protagonista del libro The queen of the Tearling deve non solo portare avanti la sua battaglia contro la crudeltà e la violenza, ma compirà un viaggio alla scoperta di sé.

Il fantasy è pieno di battaglie, magia, intrighi, avventura e la scrittrice Erika Johansen condisce il tutto con sentimenti contrastanti e veri che coinvolgono la protagonista.

Onestamente ho trovato la prima parte del romanzo un po’ troppo ricca di dettagli che appesantiscono la lettura, in particolare nell’introduzione e nella parte iniziale del viaggio, poi il libro prende la piega giusta coinvolgendo con l’avventura complicata della giovane eroina che combatte per la giustizia e i valori che contano, contro la Regina Rossa e tutti quelli che la tradirebbero in cambio di poco.

A suo favore il libro ha una bellissima copertina che invoglia all’acquisto e se avrete modo di sfogliare le sue pagine vi renderete conto di quanto valga la pena comprare il romanzo già solo per la cura con cui l’editore ha lavorato su questo valido progetto.

The queen of the Tearling è il primo volume di una serie che i lettori attendono di leggere fino alla fine con desiderio, per conoscere l’epilogo delle vicende. E proprio da qualche giorno, il 5 maggio 2016 è uscito sequel della saga intitolato The invasion of the Tearling.

L’ambientazione medioevale, l’attenzione nel descrivere gli aspetti storici più importanti, il pathos crescente man mano che si prosegue nella lettura sono tutti elementi che fanno di questo romanzo un fantasy di sicuro interesse.

Sicuramente è un libro da leggere che consigliamo in particolare agli amanti del fantasy e dei distopici.

Ecco quello che hanno scritto del libro due voci autorevoli:

“Una lettura avvincente… Johansen tesse una storia coinvolgente, ricca d’azione e personaggi interessanti” New York Post.

“Chiamatelo pure The Hunger Games of Thrones. Il primo romanzo di Erika Johansen è un insieme di generi: il fantasy medievale incontra il futuro distopico… in un’avventura avvincente e divertentissima” USA Today.

Guarda il booktrailar di The queen of the Tearling:

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!