Recensione Libro “Tholy Swell e il Grimorio d’oro”

Questa storia ebbe inizio molti secoli fa… quando ancora coesistevano uomini e specie animali intelligenti, capaci di opporsi al male impiegando magie ed incantesimi celati in cose, spesso inanimate e invisibili ai più, ma vitali ai nostri protagonisti.
Recensione Libro “Tholy Swell e il Grimorio d’oro”

Di cosa parla “Tholy Swell e il Grimorio d’oro” di Paolo Elistonì

“Tholy Swell e il Grimorio d’oro” dello scrittore emergente Paolo Elistonì è un fantasy molto interessante per vari motivi, prima di tutto per la storia ben intrecciata e innovativa, poi per i disegni che accompagnano il racconto fatti dallo stesso scrittore ma anche per le caratteristiche singolari dei personaggi che animano le vicende.

Il protagonista di “Tholy Swell e il Grimorio d’oro” è il mago Tholy accompagnato dal suo immancabile bastone Pilastecco. Quando Tholy capisce di avere qualcosa in più rispetto agli altri, verrà chiamato a svolgere la sua prima missione: indagare su degli omicidi legati a leggende antiche, che lo condurranno alla scoperta di verità dolorose.

Il racconto narra del viaggio fantastico di Tholy in un mondo meraviglioso e complesso, che lo metterà a dura prova. Durante il suo percorso, il piccolo mago si troverà ad avere a che fare con creature bizzarre, ma incontrerà anche un amico vero.

Lo scrittore Paolo Elistonì nel suo libro è riuscito a creare un’atmosfera surreale e magica, che risucchia in una realtà che per quanto lontana, ci appare dinanzi agli occhi grazie a descrizioni minuziose e interessanti.

“Tholy Swell e il Grimorio d’oro” è un fantasy per ragazzi, ma che è consigliato anche agli adulti, che resteranno incantati dai magnifici paesaggi e dai personaggi stravaganti.

Per maggiori informazioni: www.paoloelistonì.it