Recensione Libro “Ti amo da mentire”

Non so se è stato giusto, non so se sono brava o cattiva. Non mi so giudicare né pentire. So che volevo farlo da sempre.
Recensione Libro “Ti amo da mentire”

Di cosa parla “Ti amo da mentire” di Claudia Rossi

Dopo il successo del romanzo “Prometterla a tutti e non darla a nessuno” la scrittrice Claudia Rossi pubblica un altro libro che per alcuni potrebbe sembrare provocatorio, “Ti amo da mentire”.

Le protagoniste di questa storia sono due amiche, due modelle, Gloria e Francesca, che decidono di diventare delle escort di lusso. La loro vita, che fino a quel momento era segnata dalle difficoltà economiche e dall’arte di arrangiare, si riempie di frenesia: viaggi e prosperità, ogni cosa sembra possibile da raggiungere. Ma questo mondo è anche fatto di tanti vizi e corruzione.

Gloria fa quello che non dovrebbe mai accadere a una escort: s’innamora di un suo cliente, Renè, un uomo affascinante e con strani gusti in fatto di sesso. La ragazza si trova così a subire i tanti vizi del suo amante.
Schiava dei suoi sentimenti, Gloria vivrà esperienze estreme e perverse, fino a non poterne uscire più.

“Ti amo da mentire” di Claudia Rossi è un romanzo erotico che mostra al lettore una realtà fatta di vizi e corruzione, in cui il coinvolgimento sentimentale può far diventare succubi e schiavi del potere di un uomo, ma che coinvolge con la stessa potenza dell’amore.

“Ti amo da mentire” è un libro per adulti che catapulta il lettore in una realtà ai più ignota, quello dei soldi facili legati alla prostituzione. La scrittrice Claudia Rossi ci mostra l’altra faccia della medaglia attraverso questa storia di sentimenti e sottomissione.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!