Trama libro “La banda Sacco”

Andrea Camilleri ritrae la realtà della Sicilia a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento. Un libro che parla di corruzione e di famiglia.
Trama libro “La banda Sacco”

Prezzo: € 9,90

Di cosa parla “La banda Sacco” di Andrea Camilleri

Il romanzo “La banda Sacco” di Andrea Camilleri racconta la storia della famiglia Sacco che, nella Sicilia a cavallo tra il 1800 e il 1900, vede cambiare la propria vita. Luigi Sacco, patriarca e bracciante,  ha cresciuto i suoi 5 figli all’insegna del rispetto per il lavoro e per gli altri. Uomo di sani principi, ha vissuto la sua vita dividendosi tra famiglia e lavoro.

I suoi figli diventano adulti nella prima metà del Novecento, quando il cambiamento sembra essere la nota comune del presente, mentre sullo sfondo le idee socialiste cozzano con le regole dettate dalla Mafia, che ha ramificato il suo potere all’interno della struttura sociale.

I fratelli Sacco sono riusciti nella loro piccola impresa raggiungendo il benessere economico, questo fino a quando Luigi non denuncia un tentativo di estorsione alle autorità.

Da questo momento in poi nel libro “La banda Sacco” tutto cambia, poiché la famiglia si trova in difficoltà stretta tra l’omertà e il fatto che chi non ha rispettato il silenzio debba pagare. Inoltre la famiglia si rende conto di come le Forze dell’ordine siano in qualche modo collegate con i mafiosi.

Lo scrittore Andrea Camilleri nel libro “La banda Sacco” indaga all’interno di una società corrotta e senza scrupoli, in cui sembra vincere il potere di chi è più forte e dove l’omertà sembra essere la regola sulla quale si fonda la pacifica convivenza tra Stato, Mafia e popolazione.

Camilleri ritrae da una parte il volto di una Sicilia segnata dall’incursione del potere mafioso e dall’altro l’espressione di un Paese che resta legato alle tradizioni e agli affetti familiari.

“La banda Sacco” di Andrea Camilleri è un libro che va letto con attenzione, per scoprire la realtà dei fatti e prendere coscienza di dove andremo a finire con il nostro modo superficiale di fare. Con questo romanzo, che dall’uscita è balzato subito in alto nelle classifiche di vendita, Camilleri sembra voglia farci aprire gli occhi.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!