Trama Romanzo Il figlio più piccolo

Trama Un simpatico imbroglione che sa far ridere e commuovere nell'ultimo romanzo di Pupi Avati.
Trama Romanzo Il figlio più piccolo

Prezzo: € 14,00

Di cosa parla Il figlio più piccolo di Pupi Avati

Protagonista del libro di Pupi Avati, Il figlio più piccolo è un uomo senza qualità, un imbroglione, un individuo che non si fa scrupoli e può distruggere tutto quello che ha intorno con un sol tocco, un uomo pieno di sé, un seduttore affascinante, simpatico e di successo, ma sempre più vicino al crollo. Luciano Baietti è prossimo al fallimento, negli affari, nel rapporto con le donne, nella politica.

Proprio un attimo prima di cadere nel baratro, grazie ai suggerimenti del suo consigliere e dei suoi complici di affari loschi, riesce a farla franca. Sembra un fatto normale, perché un essere come lui non può perdere, deve per forza trovare una scappatoia nel salto finale.

Alla fine quelli come lui si salvano sempre, anche se per farlo bisogna andare a discapito del figlio più piccolo, quello ingenuo, quello che non ha mai riconosciuto, che ha abbandonato assieme alla madre.
Lo coinvolge nelle sue faccende sporche per non fallire.

Pupi Avati nel libro Il figlio più piccolo, attraverso un personaggio bieco ma simpatico vuole, come sempre nei suoi romanzi, mostrare uno spaccato della storia italiana commuovendo e facendo sorridere.

Il romanzo di Pupi Avati è anche un film del 2010 interpretato da Christian De Sica e Luca Zingaretti.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!