Love Kaputt
Love Kaputt

Trama Romanzo “Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare”

Trama Un libro molto interessante sulla scuola e i suoi lati pendenti.
Fibromialgia
Trama Romanzo “Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare”

Prezzo: € 17,00

Di cosa parla “Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare” di Paola Mastrocola

“Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare”  è l’ennesimo libro di Paola Mastrocola in cui attraverso l’ironia si fa cultura. La delusione per come siano andate certe cose nell’istruzione e la presa di coscienza di errori compiuti dalle precedenti generazioni fanno da tema portante a questo saggio.

Prima che il suo profumo svanisca

“Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare” vuole essere una sorta di contrattacco all’idea che normalmente si ha della scuola nella sua accezione classica e dare la possibilità ai giovani di poter scegliere liberamente, “persino di non studiare”.

Ma soprattutto quest’ultimo libro di Paola Mastrocola è una sfida, una battaglia che si compie affinché la cultura non abbandoni l’uomo, la scuola e la nostra vita, rendendo tutto arido.

“Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare” è un libro molto interessante, da non sottovalutare, da leggere e discutere, soprattutto nelle aule delle scuole, in cui tante cose si danno per scontate, ma spesso non viene chiesto il parere dei giovani che abitano quei luoghi per tanti anni, sentendosi a volte prigionieri di una realtà troppo stretta e poco critica.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!