Recensione Libro “Transizione forzata”

Decisi allora di poter fare teatro. Che contraddizione, il teatro vero, una scena di poche ore, diventava ora qualcosa di reale per me, mentre tutte le scene reali che recitavo nella mia vita quotidiana diventavano sfocate immagini del passato.
Recensione Libro “Transizione forzata”

Prezzo: € 14,90

Di cosa parla “Transizione forzata” di Mauro Travasso

L’opera di Mauro Travasso “Transizione forzata”, pubblicato da Europa Edizioni,  è un libro di spessore, lo scrittore con le sue frasi riesce a mostrare un aspetto differente dell’uomo: quello che lo priva di protezioni rendendolo nudo e osservabile da chi vuole andare a fondo e scoprire chi ha davvero davanti.

Nel libro “Transizione forzata”, Travasso ci racconta di un mondo che lascia inermi, quasi disumano, ma che riesce ad affascinare nonostante le sue cattive sembianze.

Nico si dimostra in tutta la sua spietatezza, appare come un individuo cattivo che pensa solo a sé e prova piacere attuando le sue trasgressioni: prende ogni cosa certo di non dover ricambiare, soprattutto nei suoi legami sentimentali. Ma anche quest’individuo così privo di animo ha un’inversione nel modo di vivere quando il suo migliore amico muore in seguito a un incidente.

Nico non crede che l’amico sia morto a causa di una fatalità e questo lo mette in allarme facendolo risvegliare dal suo incubo. Come conseguenza a questo evento tragico, la sua vita subisce una rivoluzione, mostrandogli un lato inedito di sé, grazie anche all’aiuto delle persone care.

“Transizione forzata” di Mauro Travasso è un romanzo intenso, che non vuole lasciare alla porta il lettore, ma farlo andare a fondo per dargli la possibilità di scoprire cosa si nasconda nell’animo delle persone.

Per maggiori informazioni: www.maurotravasso.it

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!