Recensione Libro Un’idea di felicità

Fermo, comincia a pensare se veramente questo vertiginoso ritmo di vita conduce da qualche parte; se può davvero condurre a un destino umano felice.
Recensione Libro Un’idea di felicità

Prezzo: € 13,00

Di cosa parla Un’idea di felicità di Luis Sepúlveda e Carlo Petrini

Il libro Un’idea di felicità si presenta come una conversazione, tra lo scrittore cileno Luis Sepúlveda e Carlo Petrini, su varie tematiche di rilievo e che interessano il popolo.

Dopo Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza libro di Luis Sepúlveda pubblicato dalla casa editrice Guanda nel 2013, viene da chiedersi se in una fase della vita che riguarda il mondo intero in cui tutto scorre velocemente c’è ancora spazio per la felicità.

I ritmi sono sempre più pressanti e rapidi, il lavoro ha più spazio delle cose che contano nella vita privata, allora dov’è finito il tempo da dedicare a noi stessi e alle nostre passioni?

Nel libro Un’idea di felicità lo scrittore Luis Sepúlveda ci infonde coraggio, mostrandoci come il tempo per l’amore e per la condivisione esista ancora, ma bisogna conquistarselo tendendo a una vita migliore.

Attraverso le sue riflessioni e i suoi ricordi, Luis Sepúlveda ci conduce nel suo passato, narrandoci aneddoti significativi nella sua esistenza, ma altrettanto importanti per abitanti di altri paesi, con altre culture ed idee.

Luis Sepúlveda con Un’idea di felicità ci vuole indirizzare a dei giorni meno caotici e con più valori, dove venga accolta la necessità di conquistarsi i propri piaceri, dove questo bisogno venga poi soddisfatto.

Quello dello scrittore cileno è un inno alla vita, alla conquista del diretto di godere della propria esistenza, assaporandone con gusto ogni momento con lentezza.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!