Recensione Libro Voglio vivere una volta sola

Il mio amore scialbo e infinito, senza respiri, senza corpi, senza vestiti.
Recensione Libro Voglio vivere una volta sola

Prezzo: € 13,90

Di cosa parla Voglio vivere una volta sola di Francesco Carofiglio

Lo scrittore Francesco Carofiglio nel suo ultimo romanzo Voglio vivere una volta sola racconta una storia emozionante, in cui la fantasia predomina, ma sempre strettamente legata alla realtà.

La protagonista del libro Voglio vivere una volta sola si chiama Violetta, è una bambina mai nata, che ha aspettato il suo momento, ma si è sempre vista superare dai suoi fratelli. In famiglia tutti desideravano la sua nascita, tanto che in quella casa sia i genitori, sia i fratelli riescono a vederla.

Lei con il suo sguardo profondo riesce a cogliere le sfumature presenti nel carattere dei suoi fratelli, riesce a condividere con loro momenti importanti, mostrandosi come una sorella premurosa e sempre accanto a loro.

Anche i genitori si sentono protetti da questa presenza con cui spesso si confidano, seppur lasciando delle cose in sospeso.

La vita della famiglia scorre con serenità, sembra esserci una felicità vera in quella casa, nonostante il padre trascorra gran parte del suo tempo fuori di casa per lavoro e spesso la famiglia traslochi da una citta all’altra per varie esigenze.

Durante le notti Violetta si aggira per la casa scrutando gli altri, contando libri, cercando di imprimere bene i ricordi nella mente e più il tempo passa più la bambina inizia a comprendere quanto la realtà possa essere diversa da ciò che si crede.

Lentamente Violetta vede come il tempo cambi le persone facendole diventare prima grandi e poi anziani, per sparire del tutto dal mondo, mentre lei resta sempre uguale ed è viva solo perché c’è qualcuno che pensa a lei. Quando più nessuno la ricorderà anche nei non esisterà più.

Ma non è solo questo a intristire la piccola protagonista del libro Voglio vivere una volta sola. Con il passare degli anni Violetta si rende conto che quella famiglia che credeva perfetta, la sua, nasconde segreti che non si sono ancora rivelati ma che si mostreranno dolorosi.
Ed ecco la bambina scopre cosa sia il dolore, la solitudine, la confusione e soprattutto il tradimento.

Violetta indaga nei sentimenti e capisce che la felicità può finire o essere una finzione, e che la vita può portare sofferenza.

Voglio vivere una volta sola di Francesco Carofiglio racconta la caducità dei sentimenti, di come le cose si evolvano, ma spesso possano anche implodere tristemente e lo fa attraverso la voce dolce di questa bambina che crede nei sogni, ma poi deve scontrarsi con la realtà.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!