Recensione libro “Volontà di potenza”

Una vita senza carattere non ha senso.
Recensione libro “Volontà di potenza”

“Volontà di potenza” è l’opera di Marco Gabrielli dedicata ad un passaggio molto importante del pensiero filosofico di Nietzsche. Gabrielli espone il concetto di “Volontà di potenza” rifacendosi a quanto detto da Nietzsche, dimostrando di avere profonda conoscenza della materia.

Secondo l’autore la “Volontà di potenza” descritta da Nietzsche è qualcosa che ha a che fare con il “carattere”, inteso come elemento distintivo e identificativo. Attraverso una scrupolosa analisi del pensiero del filosofo tedesco, Marco Gabrielli pone l’accento su alcuni passaggi fondamentali della teoria “nicciana”.

A supporto della sua analisi l’autore confronta le posizioni di Nietzsche e Schopenhauer per approfondire e sottolineare alcuni testi. Marco Gabrielli scrive un’opera complessa, adatta a un pubblico che ha già dimestichezza con le tematiche trattate.

La conoscenza approfondita della materia permette all’autore di muoversi facilmente su argomenti filosofici molto articolati. Marco Gabrielli passa al setaccio la filosofia di Nietzsche per riproporre con forza e chiarezza il concetto di “Volontà di potenza” e offrire una visione completa del suo pensiero.

L’opera “Volontà di potenza”  non è un saggio adatto per chi non ha già una certa familiarità con la filosofia. Risulta, invece, un libro particolarmente indicato per studenti e appassionati di filosofia che conoscono Nietzsche e che vogliono approfondire questo particolare aspetto del suo pensiero intellettuale.