Recensione Libro “Zero assoluto”

Sono incappato in una ragazza che pensava fossi un tipo convenzionale; diceva che non avevo niente di eccitante, zero assoluto.
Recensione Libro “Zero assoluto”

Prezzo: € 16,40

Di cosa parla “Zero assoluto” di Michael Crichton alias John Lange

Difficile non conoscere Michael Crichton, ma se qualcuno ancora non avesse avuto il piacere di leggere un suo romanzo lo presento dicendovi che l’autore di “Zero assoluto” con i suoi libri ha venduto oltre 200 milioni di copie nel mondo.

In quest’ultimo libro “Zero assoluto” pubblicato dalla casa editrice Garzanti, Michael Crichton ci fa entrare subito nel vivo dell’azione.

Con un ritmo che non lascia quasi neanche il tempo di prendere aria e procedere nella lettura, ci troviamo catapultati in un thriller che non ha l’esigenza di elaborare un linguaggio complesso, perché al centro deve esserci la storia cruda e vera.

Peter Ross è un radiologo americano che passa qualche giorno in Costa Brava e che approfitta del bel tempo e delle sue armi da seduttore per fare la conoscenza di una donna. Nel giro di poco si trova immischiato in una situazione ambigua da cui non riesce più a uscire.

Senza avere il benché minimo legame con ciò che sta accadendo, non può più tirarsi fuori dalla situazione in cui si è cacciato.

Il protagonista di “Zero assoluto” viene avvicinato da alcuni uomini che gli offrono una cifra spropositata per fare un’autopsia e lo costringono, nonostante il suo rifiuto categorico, a introdurre nel corpo della vittima qualcosa.

Quello che deve a forza introdurre nascosto tra gli organi della vittima è qualcosa che vale tanto e lo mette in pericolo di vita: sono in tanti a volerlo uccidere, ma lui ancora non ne capisce il motivo, né comprende cosa stia accadendo.

I fili della storia iniziano a districarsi solo nella parte finale di “Zero assoluto”, quando Peter, dopo essere più volte stato picchiato e minacciato, mette insieme pezzi di discorsi e di gesti di chi lo vuole morto.

Ciò che ha nascosto è un oggetto di valore, qualcosa che può rivoluzionare il futuro del mondo intero: questo Peter ancora non lo sa, se non alla fine del romanzo di Michael Crichton.

Un libro da leggere in poche ore, niente di complesso, una storia ben pensata e scritta con un linguaggio semplice.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!