Quel fiore di mamma
Quel fiore di mamma

Recensione Libro Adesso

Ho capito che cos'è l’evoluzione, come funziona un router e come si passa dal freno alla frizione. Ma come si fa a stare insieme no. Non l’ho ancora capito.
Recensione Libro Adesso

Prezzo: € 16,00

Di cosa parla Adesso di Chiara Gamberale

Chiara Gamberale svetta in classifica a pochi giorni dall’uscita del suo ultimo libro Adesso, edito dalla casa editrice Feltrinelli. Dopo il successo da oltre 200.000 copie vendute di Per dieci minuti ci si aspettava un risultato di questa portata.

In questo romanzo la Gamberale è come se volesse invitare a distinguere bene tra il prima e il dopo di qualsiasi situazione e rapporto, perché esiste un adesso e tutto ciò che fa parte dell’attimo precedente, quindi il passato.

L’amore ha l’urgenza di farci cogliere ciò che è immediato nella sua completezza, ci spinge a non farci perdere nulla, poi sta a noi averne la capacità.

Quando sopraggiunge l’amore si abbassano le difese, ci si lascia travolgere dai sentimenti, anche quando ci porteranno a soffrire e questo è ciò che avviene ai due protagonisti di Adesso, Lidia e Pietro.

Hanno un modo di approcciarsi alla vita differente, mentre Lidia è sempre alla ricerca di coinvolgimenti forti e spiazzanti dopo aver vissuto una storia che ha lasciato tracce indelebili nel suo cuore, lui non riesce a staccarsi dal suo passato.

Senza di te

Se entrambi avessero pensato a ciò che gli è capitato prima di incontrarsi, forse sarebbero passati oltre il primo contatto, per evitare di sentirsi nuovamente traditi e delusi, ma quando arriva il momento dell’innamoramento non c’è ragione che tenga.

Nonostante l’ansia dirompente di Lidia e un ripiegamento su se stesso da parte di Pietro, i due hanno la necessità di condividere lo spazio riservato all’amore con tutte le conseguenze che ne derivano.

Il cambiamento sembra essere alla base del romanzo Adesso, poiché l’amore spinge anche a questo, soprattutto a questo, ci fa mettere in discussione, condividere segreti e appassionarci alla vita di chi abbiamo accanto.

Il libro di Chiara Gamberale è un romanzo di pancia, con qualche riferimento autobiografico, probabilmente, in cui si vive una storia dall’interno, come se un po’ ci dovesse appartenere, ma nonostante tutto, quest’ultima opera della Gamberale mi ha lasciato la sensazione di estraneità.

L’aspetto positivo del libro è da ritrovare nel modo in cui la scrittrice riesce a presentarci i tanti personaggi satelliti della storia, rendendoceli reali e surreali al tempo stesso, un po’ veri e un po’ romanzati, ma forse le paure dei protagonisti di lasciarsi andare all’amore, spesso da ricondurre alle difficoltà vissute da piccoli, in famiglia, e il loro modo di rapportarsi alla vita non li umanizzano tanto da creare sinergia con il lettore.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!