Recensione Libro “Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord”

È lei che, da quarant'anni, decide oggi quello che tu farai domani.
Quattro
Recensione Libro “Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord”

Casa editrice

Rizzoli

Prezzo: € 17,50

Di cosa parla “Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” di Giuseppe Catozzella

“Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” di Giuseppe Catozzella è un libro che vuole aprire altre porte dopo quella che è stata sfondata da Roberto Saviano con “Gomorra” e da tanti altri scrittori che hanno alzato la voce per mostrare una parte d’Italia che condiziona la nostra vita con i suoi giochi di potere.

“Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” è un romanzo-inchiesta che pone l’accento sulla mafia del Nord. La ‘ndrangheta ha preso il controllo del Nord, gestendo l’economia.

I custodi del cigno

Lo scrittore Giuseppe Catozzella racconta di un sistema che si impossessa di tutto quello che trova, che lo gestisce, lo obbliga a certe regole: quelle scelte da loro.

Il protagonista del libro “Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” ha conosciuto l’alveare creato dalla ‘ndrangheta.

Giuseppe è figlio di emigranti del sud e cerca di trovare la sua strada, ma vuole capire anche cosa c’è dietro la morte del padre. Si accorgerà che non è vero quello che si dice in giro, che la mafia c’è solo al sud, lui inizia a vedere quanto invece sia radicato anche al nord.

“Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” è un libro che può risultare pesante, ma riesce a mostrare la struttura portante ed ogni angolo nascosto dell’alveare creato dalla ‘ndrangheta.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.