Quel fiore di mamma
Quel fiore di mamma

Anteprima Libro La ragazza dei fiori di vetro

La Gestapo dava la caccia a quelli che considerava elementi di disturbo: e Irena e i suoi amici corrispondevano senz'altro alla descrizione.
Anteprima Libro La ragazza dei fiori di vetro

Prezzo: € 18,50

Recensione libro La ragazza dei fiori di vetro di Tilar J. Mazzeo

Le biografie non appassionano tutti i lettori, ma questo libro di Tilar J. Mazzeo intitolato La ragazza dei fiori di vetro è consigliato senza ombra di dubbio anche ai non avvezzi.

La Storia non è sempre e solo scritta dal più forte, come si crede solitamente, perché ci sono personaggi che con le loro azioni, nel loro piccolo, sconfiggono il Male.

L’eroina che durante la Seconda guerra mondiale è riuscita a cambiare il corso degli eventi, salvando oltre 2.500 bambini si chiama Irena Sendler. Se vi state chiedendo come mai quella che può essere considerata la Schindler femminile della Shoah è un nome che è passato inosservato, scoprite il perché leggendo La ragazza dei fiori di vetro.

Bestseller del New York Times, questa storia, raccontata in modo asciutto ma ugualmente coinvolgente, affronta il tema delicato del Nazismo. Irena Sendler con tenacia e mettendo a repentaglio la propria vita continuamente è riuscita a salvare tanti bambini dalla deportazione e da morte certa.

“… prima della fine della guerra si sarebbe guadagnata la reputazione di una combattente indomita e feroce.”

La ragazza dei fiori di vetro nasce dalla penna di Tilar J. Mazzeo che ha dedicato molti anni a raccogliere informazioni su questa donna speciale, un’eroina capace di affrontare il Male.

Senza di te

A guerra iniziata Irena ha deciso che doveva compiere la sua missione. Scrivendo sulle cartine di sigaretta, che poi nascondeva, i nomi dei bambini che riusciva a farsi affidare dalle famiglie ebree per sottrarli al Nazismo, sperava di offrire una seconda vita a quei piccoli.

Dandogli identità false e nascondendoli presso i conventi, affidandoli a preti o a famiglie cattoliche è riuscita a salvare molti bambini ebrei che senza il suo aiuto non avrebbero avuto scampo. La sua lunga lista nascosta, in cui i nomi falsi erano associati a quelli veri, sarebbe poi servita, una volta finita la guerra, a far ritrovare genitori e figli.

Commento del libro La ragazza dei fiori di vetro

Nel libro La ragazza dei fiori di vetro, pubblicato dalla casa editrice Piemme a gennaio 2017, non solo conosciamo gli atti eroici di Irena, ma anche la sua vita privata. Contrastando l’assurdo sistema messo in piedi dai nazisti questa donna ha rischiato in prima persona mettendo in pericolo anche parenti e amici, di cui scopriremo le vite leggendo il libro.

Aiutata nel suo intento da una rete clandestina di resistenza, è riuscita in un’impresa che tutti dovrebbero conoscere, ma di cui purtroppo si parla poco. Il suo nome non è ricordato come quello di Schndler, forse perché donna, forse perché dopo essere stata torturata dalla Gestapo, è dovuta fuggire anche dai comunisti utilizzando un nome falso e facendo perdere tracce di sé.

La ragazza dei fiori di vetro di Tilar J. Mazzeo è un libro che denuncia ancora una volta lo scempio del Nazismo, che mostra la bontà di alcune persone e che fa sperare nella giustizia e nell’animo umano.

Questa storia vi coinvolgerà talmente che alla fine della lettura sono certa che andrete a cercare altre informazioni su Irena Sendler.

Il libro è stato pubblicato in concomitanza con il Giorno della Memoria, celebrata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto.

Informazioni
Data recensione
Titolo
La ragazza dei fiori di vetro
Punteggio
41star1star1star1stargray

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!