Recensione Libro Atman Predatori nell’inconscio

Gli spazi si riducono e le risorse materiali non bastano per tutti e per ridefinire l’equilibrio, l’universo promuove forze contrarie che ristabiliscano la giusta osmosi. Fa parte della vita e dovremmo accettarlo con serenità e gratitudine.
Quattro
Recensione Libro Atman Predatori nell’inconscio

Prezzo: € 14,90

Di cosa parla Atman Predatori nell’inconscio di Massimiliano Irenze

Atman Predatori nell’inconscio di Massimiliano Irenze, pubblicato dalla casa editrice CSA, è un libro che riesce a fondere molto bene il mistero con l’approfondimento psicologico dei personaggi di cui racconta l’autore, il tutto inserito in un contesto sociale delineato con cura in una Torino dai tanti volti.

Se da una parte abbiamo un evento che coinvolge i torinesi, un concerto molto atteso di Tanko, la rockstar del momento, dall’altra Torino mostra il suo volto oscuro: una serie di omicidi sta diffondendo paura tra la popolazione.

Il commissario Gabetti si occupa del caso mentre un ufologo ascolta le storie di persone convinte di essere state rapite dagli alieni. Intanto il tempo procede spedito nella sua direzione e le vite dei cittadini vanno avanti come di consueto.

I custodi del cigno

I giovani devono affrontare i problemi quotidiani di un’età complicata, un barista sciupafemmine che si dice essere sempre a caccia di prede racconta le sue conquiste a dei ragazzi, mentre un uomo pensa di essere perseguitato da un complotto. Queste sono solo alcune delle storie che gravitano intorno al fulcro del libro Atman Predatori nell’inconscio; persone normali con storie comuni a volte, altre un po’ surreali…

L’eterogeneità della storia scritta nel libro di Massimiliano Irenze coinvolge il lettore su più aspetti della narrazione, ci si può concentrare sulle vite dei protagonisti, così come sull’indagine del commissario che deve chiarire di chi sia la mano del killer.

In Atman Predatori nell’inconscio lo scrittore riesce a mostrare la doppia personalità di Torino che è coinvolgente con la sua vita notturna, quella fatta di locali, incontri e risate, ma è anche affascinante, esoterica, misteriosa.

L’obiettivo dello scrittore Massimiliano Irenze con questo romanzo sembra essere quello di raccontare una storia che parli del dentro e del fuori di ogni evento e persona, per spiegare cosa sia l’esistenza.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.