Trama e recensione libro “Aurora White” di Antony Harris

Citazione “Non era un sogno. Se ne convinse quando facendo appello alla parte razionale del suo pensiero, forse l’ultimo barlume rimasto intatto, quasi supplicandolo di dargli delle risposte, gli disse che non lo era affatto. Era reale. Maledettamente reale, come la ferita al polso che non cessava di sanguinare.”
Compra su amazon.it
Prezzo: € 4,99

“Aurora White” di Antony Harris: un horror estremo che vi sorprenderà!

“Aurora White” di Antony Harris è un horror di indubbia qualità. Sin dalle prime battute il lettore sarà trascinato nella corrente, trovandosi dinanzi al primo enigma.

Qualcuno è finito in un luogo senza capire come e perché si trovi lì. L’unica cosa che diventa certezza, parola dopo parola, è che quel posto assomiglia all’inferno, anzi lo è.

“Volti strappati, lacerati, adornavano le pareti, afflitti da una interminabile, straziante disperazione.”

Suoni sinistri, una voce che incita ad assaporare il gusto della morte, che lo accusa di essere un mostro, che lo induce a fare ciò che lui non vuole…

Scene raccapriccianti, sangue che sgorga, tormento che attanagli, ansia che sale.

Comincia così il viaggio, vero o immaginato, nell’inferno. Le visioni che il protagonista ha sono nitide, quasi fossero tangibili, e per evitare di assistere a quelle scene, l’individuo si strappa gli occhi.

Ciò che ha la consistenza di un incubo appare reale, e sembra non esserci scampo, bisogna affrontare i demoni, le paure, i propri sbagli. Farlo mentre si procede a passo tremante in questo inferno popolato da personaggi ambigui, che hanno compiuto crimini indicibili. Personaggi che fanno di tutto per bloccare il suo cammino a ritroso, verso l’Origine.

Il protagonista vorrebbe tornare sui suoi passi, andare lì dove ogni cosa è cominciata. Lo vuole e lo deve fare per comprendere chi sia l’artefice di tutto quello strazio, quella pazzia che porta dolore e violenza.

Ma vuole comprendere anche il perché di quel mondo senza regole e senza tempo, dove le pene subite dai peccatori sono macabre, oltre qualsiasi pensiero folle.

Mentre prosegue il suo percorso dall’oblio, passando per il principio e andando nelle dimensioni successive, lui sa il perché di tutto quello che subisce, vede e ascolta, ma non vuole ammettere, si rifiuta, vuole negare la sua natura.

“Nessuno doveva sapere chi fosse e cosa aveva fatto, nonostante egli stesso non ci credesse. Purtroppo, era l’unica cosa di cui era maledettamente certo.”

La storia di questo inferno che sembra senza fine, che contorce le viscere e lascia senza respiro, è inframezzato da un’altra storia. La vita di Aurora che sembra essere normale, ma in fondo non lo è.

Cosa lega le due storie? Di che peccato si è macchiato il protagonista? È tutto vero o in quel che accade si nasconde dell’altro? Chi è davvero Aurora?

Sono tanti i misteri che il lettore affronterà lungo questo percorso, a voi scoprire il finale e le risposte.

Commento libro di Antony Harris

Aurora White edizione speciale“Aurora White” è un horror di grande impatto. La scrittura rapisce, in particolare quando il lettore si troverà a scendere nell’inferno raccontato con grande partecipazione da Antony Harris. Lo scrittore imprime disperazione e violenza nelle parole per meglio raccontare lo strazio, la tragedia e quell’inferno assurdo.

“‘Se il caos è l’unica via per porre finalmente fine a tutto questo, allora caos sia.’ Allargò le braccia, assaporando l’imminente libertà.”

I personaggi che il protagonista incontra durante il suo percorso in mezzo al dolore e alla violenza vengono presentati subito dopo che sono comparsi nella storia, con i loro retroscena. Ognuno di loro rappresenta o il crimine commesso o una patologia mentale, il che a mio avviso è geniale.

L’ambientazione è lugubre, oscura, piena di scene violente, atti osceni, un dolore che neppure si può immaginare. Dei passaggi della storia sono molto crudi, tanto che il libro è vietato ai minori.

In “Aurora White” niente è lasciato al caso, il libro si presenta nella sua veste migliore e troverete immagini molto significative durante la lettura, immagini che impreziosiscono l’horror.

Dello stesso autore “Il mio nome non è Dio”.

Informazioni libro “Aurora White”

Prevendita ebook

 

Dal 31 ottobre 2021, giorno di Halloween, uscirà in contemporanea il libro in due versioni: cartacea e versione speciale.

Guarda il booktrailer

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.