Mariano Fontaine: biografia scrittore

Biografia autore Mariano Fontaine.
Mariano Fontaine: biografia scrittore

Prezzo: € 14,00

Chi è l’autore Mariano Fontaine

Le facce della menzognaMariano Fontaine, classe 1970, si definisce un “agitatore culturale per necessità esistenziale”.
Descrizione azzeccata per un ex commerciante di musica pesante,  ma anche ex “divulgatore di fumetti”. Inoltre ex “fanzinaro”, ex chitarrista, ex organizzatore di concerti, ex discografico, ex tuta blu metalmeccanica ed ex attivista sindacale (quando fare sindacato era, dice lui, un’arte).

Forgiato da tali esperienze di vita, decide di dedicare la sua anima, oramai irrimediabilmente corrotta, all’altra sua grande passione: la scrittura.

Nel 2014 esordisce infatti per Mondo Studio Edizioni con Non siamo rockstar.  Racconta gioie e dolori di una band che, nonostante titanici sforzi, resterà confinata nel mondo dell’underground.

Nel 2019 concede il bis pubblicando per Albatros il libro Ultimo live a Bowling Green, romanzo psycho-thriller-rock. Libro ambientato negli States agli albori degli anni ’90, i cui protagonisti sono i Nationfire, altro gruppo di spiantati idealisti del music business.

Le facce della menzogna è il primo thriller psicologico di Mariano Fontaine e si augura che possa veramente piacere. Lui assicura di averci messo tutto se stesso nel realizzarlo. Precisa, però, che tutto ciò non sarebbe mai potuto avvenire senza l’aiuto del suo grande amico di sempre, Mr. Cristiano Mastrangeli, consigliere ed editor di gran classe.

Roberta Gelsomino

Altro da aggiungere? Ama la sua Stefy, sua figlia Giulia, mom, daddy and sister. Respira a pieni polmoni musica provocatoria, si nutre voracemente di fumetti Bonelli, odia falsità e luoghi comuni, crede nella giustizia sociale, detesta il razzismo e suoi derivati.
Ok, finito.

Quarta di copertina del libro Le facce della menzogna

Le facce della menzogna è un thriller attuale dalle marcate connotazioni noir. Malato, oscuro, estremamente pulp, condito da evidenze tratte dalla crime investigation in un vortice di vicende surreali, crude, a tratti grottesche.
Ambientato nel contesto suburbano della Boston contemporanea, racconta la storia dell’evaso Dave, psicopatico dalla personalità multipla che vaga per la città come un feroce predatore a caccia di vittime innocenti. Sulle sue tracce Jonathan Smith, duro agente federale accompagnato dalla sua GLOCK 19 Parabellum 9mm.

L’intreccio narrativo si sviluppa tra oscuri affreschi metropolitani, stazioni ferroviarie in disuso, casermoni industriali obsoleti, homeless, locali a luci rosse e pusher fuori controllo, in un crogiolo irrefrenabile di gang spietate, sesso, violenza e disagio sociale.

In ogni riga, paragrafo, pagina, il lettore potrà toccare quasi con mano le sensazioni di estrema inquietudine e cupo malessere, finendo inevitabilmente col calarsi in un microcosmo sotterraneo tratteggiato da una scrittura convulsa, dal taglio dinamico.
Dove la moralità cessa di esistere, inizia questa storia.

Copertina realizzata dall’artista Francesco Vignola.
Scheda dell’Opera:
Titolo: Transfosse
Tecnica: Monotipo su Plexiglass

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.