Massimo Atzeni: biografia scrittore

Biografia autore Massimo Atzeni.
Compra su amazon.it
Prezzo: € 13,00

Chi è l’autore Massimo Atzeni

Massimo Atzeni nasce a Cagliari nel 1966.
Conseguito il diploma di geometra svolge il mestiere di assicuratore nel capoluogo cagliaritano. Sin dalla più tenera età (esattamente da quando impara a leggere) compra, divora tonnellate di fumetti, guarda serie tv con un occhio di riguardo per la fantascienza, senza trascurare gli altri generi.

Col tempo, oltre a svuotare il suo portafoglio acquistando i numeri di Flash Gordon e personaggi del mondo Marvel, si iscrive a un’associazione culturale. Partecipa a due delle tre mostre del fumetto organizzate alla passeggiata coperta del Bastione Saint Remy di Cagliari. Qui ha modo di conoscere professionisti del settore.

Sull’onda dell’entusiasmo Massimo Atzeni scrive un soggetto fantasy per fumetti che poi rimane incompiuto. Nel 2019, in seguito all’incontro con un disegnatore di casa Bonelli, supportato dalla moglie, decide di riprendere in mano il soggetto. Esordisce con il libro Progemalos, un romanzo che miscela la fantascienza con il genere fantasy. Nello stesso tempo continua a fare l’assicuratore, sognando mondi lontani.

Leggi la recensione del libro Progemalos.

Quarta di copertina di Progemalos dal sito Amazon

Il Bene e il Male si scontrano nell’arco dei millenni e poi pattuiscono una tregua, durante la quale le vicende – anche le più semplici – non sono mai ciò che sembrano. Nel corso del tempo, l’antitesi Luci-Ombre riemerge molto lentamente, sino ad infrangere l’accordo. Ognuno deve affrontare le sue paure, mettendo in evidenza i propri segreti inconfessabili e nascosti, compresi azioni o fatti riprovevoli del passato.

Tutti devono scegliere da che parte stare, nessuno escluso. Così Volodia, la Dea della Luce, ammaliata dal potere illusorio delle Tenebre, diviene una regina tiranna e sadica. La sua disonestà si rispecchia nel suo alleato altrettanto inaffidabile che governa un impero galattico allo sfascio, il quale sogna sulle sue macerie di edificarne un secondo ancora più forte, in grado di espandersi verso altri universi. Un mago doppiogiochista, come un burattinaio, muove i fili del gioco. Ma quali sono i demoni che lo hanno reso così? Quale dolorosa esperienza e intensa sofferenza, manipolazione o follia lo spingono ad ambire la conquista di tutto l’universo? E se altri esseri azionassero quei fili invisibili?

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.