Biografia scrittore Gerry Chirò

Biografia Gerry Chirò autore del libro "Quelle strane coincidenze".
Compra su amazon.it
Prezzo: € 15,60

Chi è Gerry Chirò autore del libro “Quelle strane coincidenze”

Sono nato a Torremaggiore (Fg) nel lontano 1947. Sono sposato, ho due figlie, quattro nipoti e vivo a Roma.

In parole molto semplici mi definisco un Avvocato per dovere, un Naturopata per piacere ed uno Scrittore… per scommessa. Ho pubblicato diversi libri, di vario genere e su diverse tematiche: nel 2002 “Ansiolitico…addio” edito da Riza Scienze. Poi, nel 2008, con l’editore Il Molo, il mio primo romanzo thriller “In una frazione di secondo”.

Nel 2016 è uscito il mio libro manuale edito da Aldenia “38 personaggi in cerca di un… fiore di Bach”. Nel 2020 un altro libro… naturopatico dal titolo “Il mio libretto dei Chakra”.
Nel 2021, grazie ai due lunghi lockdown imposti dal Covid, son riuscito a pubblicare due romanzi thriller “Quelle strane coincidenze” e “La scelta della verità” che stanno riscuotendo, a giudizio delle recensioni su Amazon.it, un inaspettato quanto gradito successo.

Che dirVi ancora? Che mi piacerebbe condividere anche con Voi il mio piacere di scrivere e Vi ringrazio anticipatamente per la curiosità e per l’attenzione che presterete a questo mio romanzo.

Quarta di copertina libro “Quelle strane coincidenze” di Gerry Chirò

La vita del protagonista del romanzo viene stravolta da una lettera di una sola pagina che detterà e scandirà i passi che lui dovrà fare, da quel momento in poi, per capirne di più, portandosi dentro la sua angoscia ma soprattutto la sua incredulità per un’azione che lui non solo non ricorda ma, addirittura, pensa di non aver mai compiuto. Le strane coincidenze che si presentano nel romanzo legano tutti i personaggi con un filo rosso che li rende interdipendenti gli uni dagli altri. Ciò che succede ad uno viene messo in correlazione e corrispondenza con un evento o una situazione che appartiene ad un altro, tutti con la loro individualità ma guidati da un burattinaio invisibile che potremmo banalmente definire casualità ma forse meglio sarebbe chiamarlo “destino”.

E’ chiaro che noi siamo liberi di pensare, muoverci, programmare e decidere perché tutto questo scaturisce dalla nostra coscienza, volontà, intelligenza ma, molte volte, non siamo noi a scegliere perché la nostra vita incontra delle situazioni e degli eventi imprevisti e imprevedibili che possono determinare un impatto importante sul nostro percorso decisionale interrompendolo, rallentandolo o, al contrario favorendolo e facilitandolo.

Tra queste situazioni ci sono quelle coincidenze positive o negative che, quando meno ce lo aspettiamo, ci fanno trovare al momento giusto nel posto giusto, ma ahimè, anche nel posto sbagliato al momento sbagliato stravolgendo le nostre abitudini e la nostra normalità.

Seconda parte trama libro

E’ in queste situazioni che ci rendiamo conto della ineluttabilità delle cose, della nostra fragilità umana rispetto al destino ma anche delle occasioni positive che, quando meno te lo aspetti, ti possono cambiare la vita…E’ appunto il destino, il fato, la fortuna, la sventura, la buona o la cattiva sorte a determinare certe situazioni che a noi appaiono apparentemente casuali ma che sono invece regolate da una forza divina e soprannaturale che si identifica come un’energia superiore.

Ecco il motivo per cui noi non possiamo o dobbiamo appiattirci nella casualità degli eventi ma dare ad ogni cosa che non riusciamo a spiegarci ragionevolmente una motivazione ed una giustificazione che va “oltre” la nostra percezione oggettiva e logica.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.