Cercando Jonathan di Davide Rossi: recensione libro

‘Osa fare ciò che non osi dire…’ E se ne andò, dopo aver stretto la mano a Gab, a Jonathan e a una splendida, rinata Radmila.
Cercando Jonathan di Davide Rossi: recensione libro

Trama romanzo, recensione libro e commento di Cercando Jonathan

Cercando Jonathan dello scrittore Davide Rossi è un bel romanzo che è possibile dividere in due parti.

Il corpo della prima parte è rappresentato dalle peripezie che due giovani ventenni fidanzati, Therry e Gabriel, devono affrontare, attraverso viaggi, discussioni e forti emozioni per ri-trovare Jonathan. Si devono spostare dai fumosi quartieri londinesi alla volta delle terre desolate e inesplorate dell’Uzbekistan.

La seconda parte del libro, invece, costituisce la realizzazione e la concretizzazione di un sogno. Due amici, Gab e Jonathan, che accomunati dalla voglia di portare a compimento la missione, nel nome di Therry, volano diretti a Hollywood.

Recensione libro Cercando Jonathan

Therry e Gabriel, giovani e innamorati, vivono un momento di crisi sentimentale. Alla fine lei non vede alternativa e decide di lasciarlo. Ritornando verso casa, in una piazza londinese, viene ipnotizzata dalla musica di un artista di strada. Non sa che Gabriel l’ha seguita, perché il ragazzo non vuole perderla.

Roberta Gelsomino

L’artista che rapisce Therry si chiama Jonathan, che esibendosi con la sua chitarra, crea un’aura di magia tra i passanti, tanto che tutti si fermano per ascoltare le note di Funny Feeling.

Tra il pubblico c’ è anche un famoso musicista, all’apice della propria carriera, che registra questo pezzo e glielo ruberà.

La trama del libro si costruisce man mano e il lettore durante lo scorrere delle pagine si chiederà: Jonathan è pronto per ritornare alle proprie origini?

Perché la bella e generosa Therry è sempre assetata di giustizia e ha sempre voglia di schierarsi dalla parte degli ultimi?

Commento libro di Davide Rossi

Il romanzo di Davide Rossi, Cercando Jonathan, oltre a essere una storia che coniuga avventura e sentimento, è un racconto pronto a scandagliare l’animo umano, a far emergere le debolezze la forza e le fragilità dei vari personaggi.

Paesaggi inesplorati vengono portati a conoscenza di un pubblico tenuto sempre attento anche ad “altre” vicende storiche, quella storia sconosciuta e lontana dai canoni tradizionali. Un’eroina, una paladina delle ingiustizie sociali che diventa “vittima” degli eventi storici.

Davide Rossi ci propone una piccola donnina, Therry, solare, brunetta, con due grandi occhioni magnetici in grado di esplorare il mondo con curiosità sempre viva e con un sorriso disarmante che scalda e scioglie i cuori.

Therry è come uno tsunami nella vita di tutti: familiari ed estranei, difficile da sostituire, difficile da dimenticare ma che… si può solo amare.

Recensione libro di Pollyanna

 

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.