Quantica
Quantica

Recensione Libro Jane Eyre

Recensione Libro Jane Eyre

Recensione Libro Jane Eyre

Ricordo molto poco del viaggio. So soltanto che la giornata mi sembrò di una lunghezza interminabile, e che mi parve di viaggiare per centinaia di chilometri. Il paesaggio cambiò. Grandi colline grigie apparvero all’orizzonte. Allo spegnersi della luce, scendemmo in una valle boscosa, e quando ormai la notte intercettò ogni vista, sentii il vento fischiare fra gli alberi.