Classifica libri luglio 2017 – Top ten 2017 di IBS.it

Classifica dei libri più venduti a luglio 2017 su IBS.it
Quattro
Classifica libri luglio 2017 – Top ten 2017 di IBS.it

Prezzo: € 19,00

Quali sono i libri più venduti di luglio 2017? Classifica e top ten

La classifica dei libri più venduti della settimana di IBS, ma anche quella di Feltrinelli e Mondadori, è molto seguita online dai lettori appassionati che sono sempre alla ricerca delle novità, dei libri migliori da leggere e dei bestseller.

Quando si ama la letteratura e i libri sono il pane quotidiano, conoscere la top ten delle novità editoriali e stare al passo con la lettura seguendo la classifica dei romanzi più venduti è di routine.

Per darvi dei riferimenti nel caso in cui stesse pensando al libro da leggere sotto l’ombrellone in questa calda estate 2017 riportiamo la classifica dei libri più venduti della settimana sul sito IBS.it. Potete non solo scoprire la top ten di questo inizio luglio, ma anche leggere le trame e i commenti lasciati dai lettori per capire verso quale libro orientarvi.

Rondini d'invernoClassifica romanzi luglio 2017 – I dieci migliori libri di luglio 2017

Sono tanti i romanzi tra cui scegliere quello da leggere, poiché prima dell’inizio dell’estate le case editrici italiane si impegnano a pubblicare opere che spesso diventano bestseller dell’anno e che scalano la classifica di vendita di libri in pochi giorni.

Da poco pubblicato da Einaudi e già primo in classifica è Rondini d’inverno dello scrittore napoletano Maurizio de Giovanni, che torna con il suo tanto amato commissario Ricciardi.

Al secondo posto della top ten di luglio 2017 troviamo l’intramontabile Andrea Camilleri con La rete di protezione pubblicato da Sellerio.

Al terzo posto un grande ritorno, quello di Camilla Lackberg con il giallo La Strega. Appena uscito in libreria per Marsilio si è subito piazzata nella parte alta della classifica grazie ai tanti appassionati che attendono le sue pubblicazioni.

Di seguito i nomi degli scrittori che con i loro romanzi si sono piazzati dal quarto posto al decimo:

I custodi del cigno

La vita in due di Nicholas Sparks
L’ordine del tempo di Carlo Rovelli
Allontanarsi. La saga dei Cazalet volume 4 di Elizabeth Jane Howard
Il caso Fitzgerald di John Grisham
Gli anni della leggerezza. La saga dei Cazalet volume 1 di Elizabeth Jane Howard
L’eredità dell’abate nero. Secretum saga di Marcello Simoni
Anima di Wajdi Mouawad

Trama dei primi tre libri in classifica di vendita

Rondini d’inverno di De Giovanni

Il Natale è appena trascorso e la città si prepara al Capodanno quando, sul palcoscenico di un teatro di varietà, il grande attore Michelangelo Gelmi esplode un colpo di pistola contro la giovane moglie, Fedora Marra. Non ci sarebbe nulla di strano, la cosa si ripete tutte le sere, ogni volta che i due recitano nella canzone sceneggiata: solo che dentro il caricatore, quel 28 dicembre, tra i proiettili a salve ce n’è uno vero. Gelmi giura la propria innocenza, ma in pochi gli credono. La carriera dell’uomo, già in là con gli anni, è in declino e dipende ormai dal sodalizio con Fedora, stella al culmine del suo splendore. Lei, però, così dice chi la conosceva, si era innamorata di un altro e forse stava per lasciarlo. Da come si sono svolti i fatti, il caso sembrerebbe già risolto, eppure Ricciardi è perplesso. Mentre il fedele Maione aiuta il dottor Modo in una questione privata, il commissario, la cui vita sentimentale pare arrivata a una svolta decisiva, riuscirà con pazienza a riannodare i fili della vicenda. Un mistero che la nebbia improvvisa calata sulla città rende ancora più oscuro, e che riserverà un ultimo, drammatico colpo di coda.

La rete di protezione di Andrea Camilleri

Vigàta è in subbuglio: si sta girando una fiction ambientata nel 1950. Per rendere lo scenario quanto più verosimile la produzione italo-svedese ha sollecitato gli abitanti a cercare vecchie foto e filmini. Scartabellando in soffitta l’ingegnere Ernesto Sabatello trova alcune pellicole, sono state girate dal padre anno dopo anno sempre nello stesso giorno, il 27 marzo, dal 1958 al 1963. In tutte si vede sempre e soltanto un muro, sembra l’esterno di una casa di campagna; per il resto niente persone, niente di niente. Perplesso l’ingegnere consegna il tutto a Montalbano che incuriosito comincia una indagine solo per il piacere di venire a capo di quella scena immobile e apparentemente priva di senso. Fra sopralluoghi e ricerche poco a poco in quel muro si apre una crepa: un fatto di sangue di tanti anni fa, una di quelle storie tenute nell’ombra.

La strega di Camilla Lackberg

La scomparsa di una bambina da una casa di campagna nei dintorni di Fjällbacka riporta a galla terribili ricordi legati a un tragico episodio di cronaca risalente a trentanni prima. Allora, un’altra bambina di soli quattro anni era misteriosamente scomparsa nello stesso punto, per essere ritrovata solo qualche giorno dopo, uccisa. Può davvero esistere una relazione tra i due casi? C’entra forse la storia di una donna, processata per stregoneria negli stessi luoghi quattro secoli prima?

 

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.