Un amore di poesia
Un amore di poesia

Recensione Libro Dodicirighe… di più equivale a straparlare

Non ho strategie. Io sono così e la mia unica arma è dirti che mi piaci, che voglio stare con te. Tornerò indietro sui miei passi, se non mi vorrai, ma almeno non raccoglierò brandelli del mio cuore sparsi in un campo di battaglia, con un finto me vestito da soldato.
Anche fare il nonno e un mestiere
Recensione Libro Dodicirighe… di più equivale a straparlare

Prezzo: € 11,00

Di cosa parla Dodicirighe… di più equivale a straparlare di Eugenio Curatola

Nato da un progetto personale, che poi dal blog di Eugenio Curatola ha fatto il giro del web, il libro Dodicirighe… di più equivale a straparlare è una raccolta di racconti interessante.

Più che altro Dodicirighe… di più equivale a straparlare è una raccolta di pensieri che non vanno oltre le dodici righe a riflessione. Secondo l’autore, infatti, per esprimere un parere, un’idea, per raccontare di amore, d’interessi, per lasciarsi andare a ricordi e sentimenti bastano poche parole, per l’appunto dodici righe. Tutto il resto è qualcosa di più… uno straparlare.

In effetti, leggendo il suo libro si ha la dimostrazione pratica di come sia possibile raccontarsi senza essere eccessivi, racchiudendo il significato di ciò che si vuole esprimere in poche frasi essenziali. Il resto sarebbe superfluo, qualcosa in eccesso buttato nero su bianco per sporcare le pagine.

Congiura

Commento al libro Dodicirighe… di più equivale a straparlare

Affrontando i temi più vari, spaziando da un sentimento all’altro, sfruttando i ricordi sempre spinto dalla voglia di condividere, Eugenio Curatola è riuscito ad attirare l’attenzione sulla sua idea e a farsi seguire da un numero sempre maggiore di persone sul web. Tanto che alla fine dal blog si è passati al libro, una tappa necessaria per dare la possibilità anche ai lettori più tradizionali di leggere le sue dodici righe.

Sarà poi proprio il lettore a dare ragione o meno allo scrittore di Dodicirighe… di più equivale a straparlare fornendo un suo parere sulla sua idea di poter esprimere ogni pensiero, sensazione ed emozione con così poche battute.

Con frasi immediate, probabilmente scritte di getto, così come uscivano dalla bocca dello stomaco questo libro mi ha convinto per la sua semplicità, per l’ispirazione e soprattutto per la bella idea.

Quest’opera di Eugenio Curatola può essere letta come fosse un libro composto da tante piccole storie, può essere sfogliata scegliendo a caso la riflessione da leggere, oppure si può cercare il senso che collega le varie storie e intrepretare l’opera a proprio piacimento.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!