Un amore di poesia
Un amore di poesia

Recensione Libro Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle

Le cose accadono solo quando ci crediamo.
Anche fare il nonno e un mestiere
Recensione Libro Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle

Prezzo: € 15,00

Di cosa parla Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle

Il romanzo Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle è uno di quei libri leggeri e pieni d’amore che coccolano l’anima nelle fredde giornate invernali.

Ripercorrendo la strada di Una sera a Parigi di Nicolas Barreau e il successo del suo bestseller La felicità delle piccole cose, la scrittrice francese conquista il cuore dei lettori con questa storia tenera.

Ambientato ovviamente a Parigi, città romantica per antonomasia, Due cuori a Parigi racconta la storia di Guillaume, una guida turistica che nel tempo libero si diletta a scrivere ma non è uno scrittore famoso.

Insieme ai suoi colleghi dell’agenzia di viaggi scopre sulla propria pelle che Parigi non è più la stessa città che conquista i turisti e ha perso anche agli occhi dei parigini.

C’è una strana “malattia” che si sta diffondendo e che si chiama la sindrome di Parigi, una sorta di disillusione che mostra la città per com’è, senza corrispondere alle alte aspettative delle persone.

Il luogo degli innamorati, in cui tutti sorridono e sono cordiali, la città dalle mille luci e dagli angoli romantici ha perso il suo fascino: sporca, caotica, metropoli che ha smarrito la sua poesia…

La conseguenza di questa sindrome è il quasi fallimento dell’agenzia e la depressione della proprietaria che sente di aver smarrito la strada lavorativa creata con grandi sforzi e tanto amore per quel mestiere.

SBD

Guillaume, il vero protagonista del libro Due cuori a Parigi, ha bisogno di conforto e di capire quale sarà il suo futuro, personale e lavorativo. Ad aiutarlo ci sono i colleghi, gli amici ed Edie, sempre presente nella sua vita. Edie, però, anche lei insoddisfatta di Parigi, decide di trasferirsi a New York.

Guillaume quando sa del trasferimento capisce l’importanza del suo legame con Edie e sente di amarla come mai ha fatto con nessuna. Edie, prima di partire, sente di dover intervenire per risollevare le sorti dell’agenzia di viaggi. Riesce a convincere una blogger giapponese a mostrare ai suoi seguaci dei social network il cuore di Parigi, quello ricco di romanticismo.

“Avanzo nel grande giardino, protetto dal resto del mondo. Sono elettrizzato dalla mia audacia. Parigi è tutta per me. Non cammino più, passeggio. È svanito tutto, la storia della città, i nomi delle strade, le tracce di Edie, passeggio e basta. E a un tratto capisco che ho trovato il cuore di Parigi.”

Assieme a Guillaume dipingono agli occhi della blogger una città poetica e affascinante, ma c’è altro da fare: aprire i rispettivi cuori l’uno all’altra e darsi una possibilità come coppia.

Riusciranno i due innamorati a conquistarsi in una città dal fascino antico che gli amici stanno reinventando per i turisti? Saranno in grado di darsi quell’amore di cui hanno bisogno per essere felici?

Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle è un romanzo in cui i legami e l’amicizia sono alla base di tutto, ma sorprende per lo spessore emotivo e culturale di certi passaggi.

Il libro è consigliato proprio ai romantici, ma anche ai lettori che desiderano leggere una storia che vada al di là delle convenzioni, che non si accontenta della vicenda d’amore. Perché Vermalle è brava a raccontare i sentimenti ma anche a creare un contorno intrigante.

Informazioni
Data recensione
Titolo
Due cuori a Parigi di Caroline Vermalle
Punteggio
51star1star1star1star1star

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!