Eileen Bart – Bacis Alina Corina: biografia scrittrice

Biografia autrice Eileen Bart.
Eileen Bart
Compra su amazon.it
Prezzo: € 5,20

Chi è l’autrice Eileen Bart

Eileen Bart è uno pseudonimo. Il vero nome è Bacis Alina Corina, ed è una giornalista.
Ha lavorato per tanti anni a Bucarest per il gruppo Baricada, Gip Press. Arrivata la crisi in Romania, si è orientata verso le vendite, soprattutto di bevande e prodotti alimentari. Ha lavorato per due importanti multinazionali. Il suo ultimo incarico è stato di key account supervisor.

L’autrice ha scritto un libro autobiografico, Perché ci chiamano rumeni di merda e italiani mafiosi in cui racconta come in Italia ci sia capitata per sbaglio.

La donna ha deciso di rimanere nel nostro Paese dove ha cominciato tutto da capo. Ha frequentato la scuola di estetista e operatore socio sanitario.

Il messaggio del libro è: non emigrate senza senso, lascerete dei problemi, ma ne troverete altri, forse anche più difficili.

Nel libro viene evidenziato come le grandi qualità dei rumeni e degli italiani vengono messe in ombra dai loro “piccoli difetti”. Leggendo il suo libro capirete come emigrare per Bacis Alina Corina abbia significato farla diventare una persona migliore. Almeno lo spera.

Durante l’ultimo anno ha avuto problemi molto seri di salute, perciò ha deciso di ricominciare a scrivere. Adesso sta finendo il secondo libro.

Quarta di copertina libro di Eileen Bart – Bacis Alina Corina

Nel mio cammino accanto a Virgil, in Italia, ho capito tante cose sulla vita, che prima davo per scontate ed invece non erano proprio così. I bambini non arrivano necessariamente ed obbligatoriamente quando si vuole. Che la vita può essere bella, intrigante ed impegnativa, anche senza di loro. Che ci sono tantissime altre persone disgraziate nel mondo, che hanno bisogno del tuo aiuto, affetto e la tua cura. Che i giuramenti fatti nel giorno del matrimonio “per sempre nella buona e cattiva sorte”, possono anche non essere validi ad un certo punto e non bisogna arrabbiarsi, ma capire il perché del nostro cammino insieme fino li.

Che l’immigrazione o scappare dai problemi del posto dove sei nato non ti salvano da altri che incontri nel nuovo posto di rifugio. Che le persone si differenziano per carattere, educazione e buon senso, e non per razza o nazionalità. Che la vita è meravigliosa, bisogna solo imparare a giostrare tra i suoi meandri. Che ogni nostra azione ha una risposta. Causa ed effetto.

Bisogna stare attenti all’azione ed imparare a calcolare la conseguenza. Che i rumeni ed italiani sono due popoli che si assomigliano tantissimo, come carattere. Che le parole “rumeni di merda” o italiani “mafiosi” sono solo appellativi usati nei momenti di rabbia o frustrazione da una o l’altra delle parti.Il titolo del libro è solo un grido per attirare l’attenzione sul nostro modo di esprimerci, a volte troppo insensibile ed arrogante. Un modo che non porta a niente di costruttivo e pacifico, anzi crea una tensione, che addirittura a volte sfocia in violenza fisica e psichica.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

6 Comments on “Eileen Bart – Bacis Alina Corina: biografia scrittrice”

  1. Un libro di grande carattere, come la nostra protagonista e scrittrice Bacis Alina! Un libro molto interessante e sorprendente! Lo consiglio a tutti voi, di leggerlo, perche una volta letto,  grazie a lei, riuscirete a vedere tantissime cose con gli occhi diversi, in questo piccolo mondo… Complimenti Alina !!!

  2. Ho letto il primo libro di Eileen Bart, “Perché ci chiamano Rumeni di merda e Italiani mafiosi” ed aspetto con entusiasmo il prossimo.
    Si tratta di uno spaccato di vita vera, dove le speranze si scontrano con una durissima ed inaspettata esperienza di immigrati.
    Si perchè di immigrazioni ce ne sono molte, e molte ed in modo differente sono le vite ed il loro intrecciarsi . Qui Alina, la protagonista è una giovane donna, professionalmente preparata che innamorata, che lascia la sua nazione d’origine, la Romania, e decide di trasferirsi all’estero. Quell’esperienza sarà l’Italia, la nazione delle incongruenze, dei sotterfugi della burocrazia. Quell’Italia che nonostante tutto non lascerà più, pur togliendole molto. Quell’Italia che non è e non era pronta ad accogliere chi decide di rifarsi una vita, quell’Italia fatta di brave persone ma anche di farabutti, dove chissà perché, forse per una somiglianza inaspettata, saranno anche i suoi stessi connazionali a rivelarsi i suoi primi sfruttatori. Alina è la classica Rumena, bella e giovane che ogni uomo italiano cerca nelle serate di strip, ma la sua storia è un’altra e vale la pena, per una volta non cadere nel solito tranello dello stereotipo tutto italiano, o tutto rumeno.

  3. Trovo le lettura di questo libro piacevole. La scrittrice racconta con ironia le difficoltà delle persone che si trovano ad immigrare quasi sempre inconsapevoli e impreparati a questo avvenimento.

  4. Libro scritto in modo spontaneo , è molto scorrevole e piacevole da leggere . Non mancano momenti di suspens come quando infine la giovane coppia si accorge di essere stata truffata da Paolo che doveva essere il loro benefattore. Un libro che sa di verità , dove poco è lasciato alla fantasia . Si legge velocemente e soprattutto non annoia !!
    Lo consiglio vivamente e aspetto gli ulteriori sviluppi della vita di Corina la protagonista che mi sembra di avere sempre conosciuto !

  5. Ho letto il libro tutto d’un fiato perché tutto ciò chè seguiva mi incuriosiva talmente molto ché non potevo mollarlo a metta ! Meravigliosi Complimenti alla nostra Autrice Alina ché ha saputo descrivere alla perfezione il vissuto non solo suo ,ma anchè di tante altre persone per bene ché hanno dovuto subire,un po’ per scelta un po’ per costrizione delle situazioni talmente assurde ,talmente toccanti , ché volendo nolendo ,ti segnano e cambiano per sempre la vita! L’autrice ha avuto la memoria ,l’astuzia,il corraggio di mettere tutto per bene insieme e spiegare il modo impeccabile con una sintesi,anni e anni molto complicati ! È un vissuto vero, ché appartiene anchè al mio passato. Difatti mi sono ritrovata in tantissimi dei suoi racconti ! Congratulazioni e auguro ché la gente lo legga e capisca tantissime cose, perché invita anché alla riflessione su certi concetti,stereotipi ,pregiudizi di cui alcuni ne sono convinti ! Siate empatici perché è lunico modo in cui il mondo potrebbe diventare migliore ! Alina è una persona eccezionale che si sa Distinguere e con il suo libro lo ha dimostrato ancora una volta,come se non fosse mai abbastanza! Brava… e auguro un grande successo per questo libro ,con tutto il cuore !

  6. Bellissimo libro! Letto in un fiato! Avvincente!Racconta i sacrifici della scrittrice nei panni della emigrante al suo arrivo in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.