Quantica
Quantica

Recensione libro Fede o Ragione

La Bibbia non è antiquata, anti scientifica o superata, ma, al contrario, contiene tante affermazioni e tante nozioni, di carattere fisico, biologico, chimico alle quali la nostra scienza moderna è giunta in tempi molto recenti rispetto alle affermazioni della Parola di Dio che si cominciò a scrivere oltre tremila e cinquecento anni fa.
L'ascensore
Recensione libro Fede o Ragione

Prezzo: € 13,60

Saggio Fede o Ragione di Pasquale Rineli

La dicotomia tra fede e ragione è stata oggetto di studi e discussioni di tanti filosofi che hanno cercato di spiegarne la relazione, giungendo a volte alla netta divisione della teologia dalla filosofia, ponendo la prima come scienza specifica e non come in età greca parte integrante della seconda. A volte invece la ricerca si è soffermata non solo sulle divisioni ma anche e soprattutto sulle possibili condivisioni tra le verità di fede e quelle filosofiche.

Il saggio Fede o ragione di Pasquale Rineli mette da subito in chiaro come leggendo attentamente e senza pregiudizi la parola di Dio troviamo “in Essa delle verità scientifiche e biologiche che soli in tempi recenti sono state scoperte e acquisite dalla scienza moderna”.

L’autore sottolinea con esempi concreti come la Bibbia sia moderna e attuale e contiene “affermazioni e nozioni, di carattere fisico, biologico, chimico alle quali la nostra scienza moderna è giunta solo da poco.”

Bisogna leggere la Bibbia, ci suggerisce l’autore in Fede o ragione, non solo con gli occhi e con la mente ma anche con il cuore e l’anima; solo così possiamo intuire l’infinita misericordia di Dio e il Suo infinito amore.

L’uomo però ricorre a Dio solo in certe occasioni riversando su Lui i propri limiti umani e le colpe da vigliacchi.

Rineli, senza mezze misure e a volte in maniera provocatoria ma sincera, parte dalla figura di Gesù di Nazareth, detto il Cristo, per dimostrare come storicamente, scientificamente e quindi razionalmente le notizie su Gesù siano state scritte da testimoni oculari che lo hanno visto, conosciuto e vissuto. Inoltre Rineli vuole affermare il carattere profondamente soprannaturale dell’atto di fede.
La fede è una conoscenza che ha per oggetto la verità, ma è anche la risposta dell’uomo libero all’invito di Dio.

Lo scopo del saggio Fede o ragione è quello di stuzzicare l’interesse negli ‘addetti ai lavori’, e perché no, anche di quegli atei o presunti tali, che si affannano, ahimè inutilmente, a negarne l’esistenza e a soffocarne il messaggio.

E da cristiani non possiamo non dare atto a Pasquale Rineli che prende in esame il Testo Sacro e la figura di Gesù Cristo affermando e dimostrando che fede e ragione possono darsi la mano e camminare insieme nella nostra vita.

Recensione scritta da Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.