'Progemalos
'Progemalos

Gaia e il mondo di là di Andrea Mattioli: recensione libro

Senza preavviso la mente si è inaspettatamente rivelata l’ultimo sperone di roccia a cui aggrapparsi.
Gaia e il mondo di là di Andrea Mattioli: recensione libro

Prezzo: 19,00

Trama romanzo e recensione libro Gaia e il mondo di là di Andrea Mattioli

Gaia e il mondo di là di Andrea Mattioli è stato pubblicato nel 2019 dall’editore WLM. Si tratta di un romanzo complesso per quanto sia alla portata di tutti. Complesso perché esprime valori importanti in modo non banale, ma ricercato.

Sin dall’incipit infatti lo scrittore Andrea Mattioli pone il lettore a confronto con la debolezza dell’animo del protagonista. Che si sente oppresso, demotivato, assalito da mille pensieri. Ha delle visioni e si lascia andare a tanti vizi che usa per saziare il suo animo angosciato. È come se tutto il male del mondo lo stesse aggredendo.

Si comincia in questo modo a entrare nella sua testa, a capire quale sia la sua fragilità, quali i suoi problemi. Da che si sentiva Dio, il protagonista percepisce ogni cosa intorno a sé inutile come la morte.

È accaduto qualcosa due anni prima, qualcosa annunciato dalla sirena di un’ambulanza, dalle tenebre che hanno preceduto l’arrivo del soccorso.

Quello che succede è il continuo alternarsi di momenti di eccitazione a momenti di totale sconforto, come in un dualismo tra bene e male.

“Il mio fastidio ha due facce: ci sono momenti di estrema euforia seguite da profonde depressioni, ma i tempi non sono prevedibili come del resto nemmeno gli intervalli.”

Sono tanti gli attimi raccontati in cui il protagonista si sente Gesù, onnipotente, indispensabile, a cui si alternano momenti di crisi totale che lo inducono a disprezzare se stesso e la vita.

Basnewende

Mi soffermo tanto nel raccontare questo aspetto poiché ritengo che sia la chiave del romanzo, un libro profondamente intimista, dove l’aspetto psicologico la fa da padrone.

Il protagonista comincia lentamente a prendere consapevolezza di ciò che gli accade, del dualismo da cui è investito in maniera così brusca. E cerca la luce, almeno un bagliore, qualcosa che lo faccia ritornare a essere normale.

Riuscirà a trovare la sua musa, qualcosa che riporti equilibrio nella sua vita, che lo faccia stare bene… una speranza?

Commento libro Gaia e il mondo di là di Andrea Mattioli

C’è un’analisi ben fatta della condizione psicologica del protagonista, la scrittura è interessante, ci sono frasi ricercate e un’idea ben delineata della trama.

La speranza, così come lo sconforto, sono i due sentimenti che maggiormente si ritrovano nelle pagine di Gaia e il mondo di là.

Ciò che colpisce di questo romanzo non è solo la capacità di Andrea Mattioli di far entrare nell’animo e nella mente del protagonista, ma la fusione di vari generi. Questo libro, infatti, è anche un romanzo d’amore con dei riferimenti al giallo, i cui risvolti si scopriranno nelle ultime pagine.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.