Recensione libro I segreti di mia sorella

Non è stato un grande affare per quest'uomo imparentarsi con noi: una famiglia che ha da offrire solo dolore, segreti e dipendenze.
Jimbo - Gli alieni e i predatori del viagra
Recensione libro I segreti di mia sorella

Prezzo: € 18,60

Trama e commento del libro I segreti di mia sorella di Nuala Ellwood

I segreti di mia sorella è un thriller psicologico che mi ha molto colpito per la semplicità della narrazione e allo stesso tempo la grande suspense che pervade ogni pagina.

In libreria per Casa Editrice Nord che ha creduto fortemente nelle capacità narrative di Nuala Ellwood, I segreti di mia sorella racconta una storia in cui si mette in evidenza soprattutto il disturbo da stress post traumatico da guerra.

Giocando sulla mente labile della protagonista, che a causa del disturbo non sa distinguere più ciò che è vero da ciò che immagina, Nuala Ellwood ha trovato l’espediente per confondere il lettore e coinvolgerlo totalmente.

Due sorelle legate ma che non riescono a fare a meno di litigare sono al centro di quest’incredibile storia. Kate è una giornalista che arriva in stazione dopo essere stata in Siria come corrispondente di guerra e già sa che la sorella, Sally, non sarà lì ad attenderla. Sally ormai si è rifugiata nell’alcool non essendo riuscita ad affrontare gli abusi e gli orrori subiti durante l’infanzia.

Oltre

Kate trascorre la sua prima notte da sola nella casa di famiglia e quando sente delle urla non sa se sia accaduto realmente o sia il frutto degli incubi ricorrenti che stanno minando la sua stabilità. Non riesce più a stare bene da quando un bambino, diventato suo amico in Siria, è stato ucciso e lei si sente responsabile perché avrebbe potuto salvarlo. Intanto le urla che sente continuano, sembrano di un bambino e pare provengano dalla casa accanto.

Quando va dalla vicina per capire cosa stia accadendo, lei dice di non avere figli, ma ha l’aria preoccupata, come se nascondesse qualcosa. A nulla serve parlare con la sorella, che non crede a una sola parola di quello che dice accusandola di aver perso completamente la testa.

Commento del libro I segreti di mia sorella

Più ci si addentra nella storia, più I segreti di mia sorella diventa avvincente. Il lettore dubiterà dell’equilibrio emotivo e psicologico di Kate. Sta davvero diventando pazza o Sally la manipola? E soprattutto cosa sta succedendo nella casa accanto a quella di Kate, cosa si nasconde tra quelle mura?

Il lettore resterà sul filo del rasoio fino a che il romanzo non sarà concluso e i retroscena del thriller psicologico non saranno svelati.

Nuala Ellwood è riuscita a scrivere un libro intelligente, con un ritmo veloce, denso di eventi e in cui i protagonisti sono ben delineati, soprattutto raccontati intimamente, mostrandoli nella loro verità più assoluta, con fragilità che paiono incolmabili.

I segreti di mia sorella è uno dei thriller psicologici che più mi ha convinto, soprattutto per l’espediente del disturbo da stress post traumatico che confonde fino alla fine.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!