Il compratore di tempo di Ramiro Baldacci: recensione libro

... lei ha iniziato a chiedersi il senso di tutto questo… perché studiare? Perché impegnarsi? E da lì è partita con ragionamenti sul perché vivere, perché siamo al mondo e io le ho detto che era diventata troppo pesante e che era inutile farsi tutte queste domande, che bisognava vivere e basta, accontentandosi dell’attimo. Lei si è arrabbiata, mi ha dato del superficiale, mi ha detto che vivendo in questo modo ogni cosa per me era indifferente, uguale.
Il compratore di tempo di Ramiro Baldacci: recensione libro

Prezzo: € 18,90

Trama romanzo, recensione libro Il compratore di tempo di Ramiro Baldacci

Il compratore di tempo di Ramiro Baldacci è un libro interessante. Tante riflessioni alla base di questo romanzo, pensieri legati al senso della vita e a tutto quello che fa da contorno alla nostra esistenza.

Recensione libro Il compratore di tempo

Protagonisti della storia sono due adolescenti, Lucia e Alessandro, che stanno affrontando il terzo anno di liceo. Ragazzi che come molti della loro età si chiedono quale sia l’utilità della scuola.

Il periodo con cui si stanno rapportando non è facile, come per la maggior parte degli adolescenti. Sono giorni quelli in cui si sentono incompresi, pieni di energia, a volte negativa, attraversati dalla rabbia, dalla delusione.

È proprio così per Lucia che deve fare i conti con il senso di abbandono dopo aver perso un’amica, dopo essersi sentita disillusa e inappagata.

È così anche per Alessandro, che decide di partire per un “viaggio”. Un viaggio non solo alla scoperta di Lucia e del loro rapporto, ma soprattutto all’interno del tempo, andando in epoche differenti, per scoprire se stesso. Un percorso lungo, pieno di sfaccettature, che lo mettono in relazione con mondi differenti da quelli che conosce, che gli fa vivere situazioni inedite.

Comprenderà, come avviene durante i migliori viaggi, che bisogna perdere l’orientamento e la strada maestra per ritrovarsi e per scoprire lati sconosciuti di sé.

Kant a Reggio

Entrambi capiranno ciò che ha valore, vivendo a fondo le loro fragilità. Ritroveranno il senso della loro vita, la forza dell’amore, l’importanza della scuola. Soprattutto scopriranno ciò che non sapevano di loro stessi.

Commento libro di Ramiro Baldacci

Ogni capitolo del libro Il compratore di tempo è preceduto dall’invito ad ascoltare una canzone, una colonna sonora che fa da sottofondo alla storia e in qualche modo l’anticipa, la racconta.

Con un linguaggio adatto ai giovani, ma rivolto anche a un pubblico adulto, questo romanzo si fa leggere con piacere. La storia è una finestra sulla vita degli adolescenti, complicata, caleidoscopica, da comprendere e con cui rapportarsi.

Ci sono tanti temi che fanno da contorno a questo libro interessante: la fede, i legami tra le persone, il bullismo, il rispetto nei confronti degli altri.

La visione che ci dà Ramiro Baldacci dell’adolescenza è reale, ci connette con la mente e lo stato d’animo di giovani che si sentono incompresi, spesso abbandonati in una realtà troppo complessa da affrontare.

Lo scrittore, nel libro Il compratore di tempo, ha dato importanza a una trama piena di elementi chiave, dando priorità ai sentimenti dei protagonisti.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.