Quantica
Quantica

Il diavolo allo specchio di Lorenzo Tocchini: recensione romanzo

Il condizionamento mentale è politica non business. Ci lavorano tutti i servizi segreti del mondo.
Il diavolo allo specchio di Lorenzo Tocchini: recensione romanzo

Prezzo: € 2,99

Trama, recensione e commento del libro Il diavolo allo specchio di Lorenzo Tocchini

Il diavolo allo specchio di Lorenzo Tocchini è un romanzo di spionaggio che si sviluppa in Italia alla fine degli anni Novanta.

Trama libro Il diavolo allo specchio

Francesco Burlamacchi, un uomo di affari molto potente, è un affiliato alla loggia degli Immanenti, un gruppo di affaristi che ha stravolto le tradizioni massoniche per soddisfare la loro fame di potere.

Burlamacchi contrasta e combatte il Vaticano. Quando, fra Lucca e Viareggio, alcune donne cominciano a denudarsi in pubblico per poi non ricordarsi nulla di ciò che hanno fatto, le forze di polizia sono convinte che si tratti di appartenenti a sette sataniche.

Lo pensano perché alcuni indizi disseminati ad arte sembrano puntare proprio in quella direzione. I poliziotti, però, giungono infine ad archiviare come atti osceni in luogo pubblico le stramberie di quelle donne.

Seconda parte della trama

A Lucca da poco è stato trasferito da Torino il commissario Martino Mancini. L’uomo ha indagato per anni sulle sette sataniche. Lui non crede alla pista satanica, sospetta ben altro e, – sostenuto dal giovane ispettore Mauro Rinolfi e supportato nella sua tesi dall’agente Russo della NSA e monsignor Cristoforo della Congregazione della fede del Vaticano – porta avanti con grande intuito le indagini.

Ognuno di loro, per motivi diversi, è certo che dietro quei gesti insensati ci sia Burlamacchi, la sua setta e il suo geniale direttore marketing Gritti.

Le donne accusate di atti osceni in luogo pubblico, infatti, non sono invasate ma condizionate. Tutti loro sanno che gli Immanenti di Burlamacchi finanziano ricerche sul condizionamento e controllano, plagiano, dirigono il pensiero e il comportamento di quelle donne, ma non solo di loro.

Burlamacchi infatti opera soprattutto sulle scelte dei consumatori per obbligarli ad acquistare una marca invece di un’altra.

Commento del libro Il diavolo allo specchio di Lorenzo Tocchini

Il condizionamento mentale in questo romanzo è il tema principale ed è descritto in maniera inquietante, assolutamente veritiero e con uno stile di effetto.

Ricatti, menzogne, compromessi, intrighi, coperture e spionaggio internazionale si aggiungono e imbastiscono una trama mozzafiato. Il libro è ricco di colpi di scena che riporta sempre e comunque a lui, Burlamacchi. È lui il diavolo allo specchio, l’incarnazione di un moderno e terribile Grande Fratello.

Recensione libro scritta da Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.