Il killer e la ragazzina di Augusto Sunda: recensione libro

Ricordati di fare tutto comunque con amore, aiuta i più deboli, condividi nella vita tutto quello che hai ma soprattutto condividi i beni spirituali oltre che quelli materiali.
Il Rombo della Felicità
Il killer e la ragazzina di Augusto Sunda: recensione libro

Prezzo: € 19,99

Trama romanzo e recensione libro Il killer e la ragazzina di Augusto Sunda

Il killer e la ragazzina è il primo romanzo di Augusto Sunda, impreziosito dalle immagini realizzate da Roberta Gelsomino.

Un libro pieno di pathos, che si legge tutto d’un fiato.

Bella l’apertura del romanzo in cui si parla di destino, di reincarnazione, di libero arbitrio. Ogni uomo può osare, scrivere la propria storia nel bene e nel male, lasciare la propria impronta…

Recensione libro Il killer e la ragazzina di Augusto Sunda

Protagonista di questa storia è un essere che decide chi vuole essere e cosa vuole fare nella vita: “Voglio essere il bene che combatte il male, sono colui che restituisce la sofferenza a chi l’ha creata.”

Ha le idee chiare, adesso deve solo trovare il modo di realizzare il suo progetto, che comprende anche le donne. “Avrò un occhio di riguardo verso la donna, chi toccherà una donna avrà una morte lenta e dolorosa e rimpiangerà la sua scelta…”

Ecco che avviene la trasformazione in Daimon, uno spirito guida, e l’approdo sulla Terra, precisamente a Quartu Sant’Elena nel 1974.

Il protagonista inizia il suo percorso in un orfanotrofio diverso dal solito. In quel luogo l’obiettivo, dopo l’addestramento e la conoscenza, è creare persone disposte a qualunque cosa pur di combattere contro il male e chi lo compie.

“Ero cresciuto piano piano in questa percezione, uccidere era una cosa normale, giusta e nobile, allorquando si uccideva qualcuno di cattivo e che aveva commesso del male.”

Sarà lì che conoscerà Zoe, una bambina che sembra avere in sé il dono della saggezza, conosce la tristezza, la solitudine, ma riesce a trovare aria buona da respirare anche dove non sembra esserci ossigeno. I due vivranno una grande avventura in cui a volte prevale il bene, altre il male, a volte l’amore, altre l’odio.

Commento libro di Augusto Sunda

Ciò che colpisce maggiormente del libro Il killer e la ragazzina non è tanto la trama, anche se è curata e interessante, ma quello che dice l’autore Augusto Sunda. C’è tanta filosofia nelle sue parole, molti riferimenti a grandi personaggi che hanno lasciato tracce indelebili sulla Terra.

Ci sono riflessioni sulla Chiesa, la religione, l’amore, ma anche sul peccato e sul bisogno di sovvertire una società in cui il male e il potere sembrano avere la meglio.

È come se questo libro contenesse al suo interno un romanzo ma anche un saggio, un’invenzione che porta il lettore a interrogarsi sulla vita e sulla morte, ma anche su tutto quello che si trova nel mezzo. Alla fine sarà lecito chiedersi se è giusto uccidere per amore, per riportare equilibrio, per eliminare chi compie del male.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.