Benzina
Benzina

Recensione Libro Il lavoro dei servizi sociali durante l’emergenza terremoto in Abruzzo

Nonostante la scienza e la tecnologia abbiano fatto numerosi passi avanti e ci siano state molte scoperte e invenzioni, l’uomo è ancora inerme di fronte alla forza della natura.
Jimbo - Isis e la strategia del terrore
Recensione Libro Il lavoro dei servizi sociali durante l’emergenza terremoto in Abruzzo

Prezzo: € 13,00

Di cosa parla Il lavoro dei servizi sociali durante l’emergenza terremoto in Abruzzo di Natascia Tieri

Libro pubblicato nel 2014 dalla casa editrice Aracne, Il lavoro dei servizi sociali durante l’emergenza terremoto in Abruzzo, è un’opera importante e di valore per la nostra società.

La scrittrice Natascia Tieri in questo libro affronta un argomento trascurato, che è quello dell’emergenza in seguito ai terremoti dal punto di vista dei servizi sociali.

In particolare in questa pubblicazione troviamo i risultati della ricerca sui servizi sociali degli Enti abruzzesi dopo il terremoto del 2009 dell’Aquila.

Già leggendo l’indice del libro, il lettore potrà avere la certezza di trovarsi dinanzi a un lavoro di ricerca molto accurato e per nulla facile da portare avanti. Dopo aver introdotto l’argomento del terremoto in Abruzzo, si parla di ricostruzione, dei bisogni e dell’apporto fondamentale dei servizi sociali. Si legge di politiche sociali, d’interventi statali e privati, tirando poi le somme dell’operato.

Oltre

Il terremoto porta una serie di cambiamenti in ambito sociale, economico, relazionale e psicologico che vanno poi affrontati e risolti. In seguito al sisma dell’Abruzzo sono stati molti gli interventi da parte dei volontari, delle associazioni e della popolazione che ha contribuito sia raccogliendo beni di prima necessità sia soldi per aiutare le persone colpite dal terremoto.

Natascia Tieri nel libro Il lavoro dei servizi sociali durante l’emergenza terremoto in Abruzzo parte proprio da qui per spiegarci come i servizi e gli interventi sociali si siano attivati e in che modo sul territorio per far fronte all’emergenza.

In particolare si affronta l’argomento considerando l’amministrazione regionale e gli Enti d’Ambito Sociale mettendone in luce i punti forti e deboli dei loro interventi.

L’introduzione del libro è fondamentale per capire cosa stiamo per affrontare e come l’autrice ha suddiviso i capitoli per argomenti, il che ci rende più agevole la lettura portando poi a riflettere sugli errori da evitare e i miglioramenti da apportare in questo ambito.

Un lavoro interessante e ben concepito quello di Natascia Tieri, consigliato a chi vuole capire le esigenze di una popolazione colpita dal terremoto e come intervenire.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!