Il manoscritto ritrovato ad Accra: recensione libro

La nuova edizione del libro Il manoscritto ritrovato ad Accra di Paulo Coelho.
Tavino
Il manoscritto ritrovato ad Accra: recensione libro

Prezzo: € 14,00

Trama, recensione e commento libro Il manoscritto ritrovato ad Accra di Paulo Coelho

In una nuova edizione Bompiani, il romanzo di Paulo Coelho Il manoscritto ritrovato ad Accra è di nuovo in libreria.

Trama libro Il manoscritto ritrovato ad Accra

Il manoscritto ritrovato ad Accra è ambientato nel 1099. Manca poco all’invasione di Gerusalemme da parte dei crociati e Copto. Un uomo greco, fa radunare assieme tutti gli abitanti del luogo nella piazza in cui Pilato aveva decretato la fine a Gesù.

Tutti riuniti attendono il discorso che li predisponga alla battaglia che di lì a poco avrà inizio.
Stupendo la folla di credenti di tutte le religioni, Copto inizia a parlare di altro. Racconta di insegnamenti da trarre dalla vita e delle difficoltà che quotidianamente si devono affrontare.
La saggezza secondo l’uomo viene dall’amore, ma anche dalla sofferenza, dalla crisi e dalle perdite.

Commento libro di Paulo Coelho

Paulo Coelho nel libro affronta come sempre temi di grande importanza spirituale con semplicità. Si rivolge a un pubblico ampio di lettori amanti di quelle che vengono considerate piccole perle di saggezza.

La manovra

Il romanzo fa riflettere sui valori che contano: sull’umanità, la fratellanza e sull’importanza di cogliere l’attimo.

Un sicuro romanzo di successo di Paulo Coelho anche in questa nuova versione della Bompiani.

Trama romanzo dal sito Amazon

14 luglio 1099. Mentre Gerusalemme si prepara all’invasione dei crociati, un uomo greco, conosciuto come il Copto, raccoglie tutti gli abitanti della città, giovani e vecchi, donne e bambini, nella piazza dove Pilato aveva consegnato Gesù alla sua fine. La folla è formata da cristiani, ebrei e musulmani, e tutti si radunano in attesa di un discorso che li prepari per la battaglia imminente, ma non è di questo che parla loro il Copto: il vecchio saggio, infatti, li invita a rivolgere la loro attenzione agli insegnamenti che provengono dalla vita di tutti i giorni, dalle sfide e dalle difficoltà che si devono affrontare. Secondo il Copto, la vera saggezza viene dall’amore, dalle perdite sofferte, dai momenti di crisi come da quelli di gloria, e dalla coesistenza quotidiana con l’ineluttabilità della morte. “Il manoscritto ritrovato ad Accra” è un invito a riflettere sui nostri princìpi e sulla nostra umanità; è un inno alla vita, al cogliere l’attimo presente contro la morte dell’anima.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.