Benzina
Benzina

Recensione Libro Il mestiere dello scrittore

L’argomento romanzo è talmente complesso, talmente sconfinato, che preferisco parlare del romanziere.
Jimbo - Isis e la strategia del terrore
Recensione Libro Il mestiere dello scrittore

Prezzo: € 18,00

Di cosa parla Il mestiere dello scrittore di Murakami Haruki

Per chi scrive libri Il mestiere dello scrittore di Murakami Haruki è un saggio di grande ispirazione. Matita alla mano bisogna sottolineare molti passaggi, perché l’amato autore giapponese snocciola perle di saggezza una dopo l’altra.

Calcando i suoi passi, ascoltando la sua storia, da quando era uno studentello poco interessato alle materie e molto appassionato di lettura, scrittura e musica jazz, il lettore arriverà a scoprire la sua evoluzione, quella che facilmente l’ha portato a diventare uno dei più grandi scrittori del mondo.

Nella prima parte del libro Il mestiere dello scrittore, Murakami Haruki c’introduce nel mondo del romanziere, cosa ben più semplice da comprendere rispetto al concetto di romanzo. Mostra lo scrittore in tutto il suo splendore, ma senza esimersi dal raccontare quali siano i lati oscuri e i difetti di chi scrive.

Il lettore viene così introdotto lentamente nella realtà di chi con la scrittura è riuscito a vivere, facendo di una passione un mestiere. Molti come lui ci hanno provato, in tanti, anche non scrittori, sono stati in grado di pubblicare un ottimo romanzo, ma poi la maggior parte di questi autori sono diventate meteore.

“Scrivere un romanzo o due non è poi così difficile. Ma pubblicarne molti, mantenersi con la propria scrittura e sopravvivere in quanto romanzieri, è tutto un altro paio di maniche. Un’impresa dura, non alla portata di tutti. Un’impresa – come dire? – che richiede qualcosa di speciale. Un certo talento e una certa fermezza sono necessari, è ovvio. E come in ogni cosa della vita, anche la fortuna e le opportunità hanno la loro importanza. C’è chi ce l’ha e chi no. Chi ne è dotato per natura, e chi l’ha acquisita per essersi sforzato anima e corpo.”

Oltre

Cosa ben più complicata di scrivere un capolavoro o un best seller acclamato dal pubblico e dalla critica è il rimanere in circolazione per trent’anni, campando grazie ai libri com’è accaduto a Murakami Haruki.

“Il numero dei romanzieri non ha limiti, ma lo spazio nelle librerie sì.”

Commento del libro Il mestiere dello scrittore

Il mestiere dello scrittore è un libro scritto con leggerezza e con spessore al medesimo tempo. Un testo contraddistinto da una scrittura scorrevole, lineare e avvolgente, tutte qualità riconosciute a Murakami. Attraverso le sue parole s’impara a guardare la realtà da una prospettiva meno scontata del solito e soprattutto si entra in contatto con la parte più intima dello scrittore.

Inoltre sono tanti i suggerimenti che fornisce ai lettori partendo da semplici domande: come si impara a scrivere? Lo studio prepara alla vita? Per chi si scrive? Insomma, Murakami Haruki ci fa entrare nel suo mondo di scrittore, ci rivela tanti retroscena della sua carriera e ci insegna i segreti della scrittura.

Saggio e autobiografia assieme, questa storia raccoglie gli aspetti più importanti di un autore che forse grazie alla sua umiltà e alla sua visione intima e profonda degli eventi è riuscito a pubblicare capolavori senza neppure rendersene conto.

Tra i suoi successi troviamo romanzi della portata di Kafka sulla spiaggia, Nel segno della pecora, La strana biblioteca, Norvegian Wood, solo per citarne alcuni.

Il mestiere dello scrittore è uno di quei libri consigliati, che va letto sia se state pensando di scrivere un libro, sia se siete solo amanti dei romanzi di Murakami. Ma questo è un libro da leggere anche per chi non è in procinto di raccontare una storia, e non è neanche un lettore di Murakami, perché racconta la vita e parla di tempo, di rincorse, di ambizioni, di amore e di coraggio.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!