Inafferrabile come il segreto di Micaela Zuliani: recensione libro

Usala e sarà come vedere la realtà con gli occhi di entrambi. Usandola mi farai felice, perché saprò che stai cercando la tua strada finalmente.
Inafferrabile come il segreto di Micaela Zuliani: recensione libro

Trama romanzo e recensione libro Inafferrabile come il segreto di Micaela Zuliani

Inafferrabile come il segreto della scrittrice Micaela Zuliani è un romanzo forte, pieno di sfaccettature intriganti.

Tra Milano, la normalità e Parigi, la trasgressione e l’anticonformismo, si snoda una storia intensa e sorprendente in cui i vari personaggi sono alla continua ricerca della felicità.

Trama libro Inafferrabile come il segreto di Micaela Zuliani

Eva, istruttrice in una palestra, è una giovane quarantenne con una vita piatta, monotona, invischiata nella routine, nel tram tram quotidiano.
Un incontro casuale (o forse programmato) sul posto di lavoro dà una sferzata a una vita amorfa, frigida, apatica.

Andrea, fotografa anticonformista, sensuale, sinuosa, è la donna che darà uno scossone inaspettato alla personal trainer.
E poi, la morte improvvisa di Robert, il padre, che spinge Eva a fare i conti con se stessa, a trovare le proprie radici, il proprio passato.

Roberta Gelsomino

Commento libro di Micaela Zuliani

La fotografia, la recitazione diventeranno la chiave di volta per superare un passato che è come una zavorra, che col tempo è sempre più scomoda.
Eva ha voglia di sentirsi più libera, sincera, spontanea.
Diventerà viva?
Riuscirà a trovare la “vera” Eva?

I germi del cambiamento si avvertono in una storia d’ amore profonda e nascosta, quella tra Robert e Celine.
Amore che percorre strade e vicoli secondari rispetto alla classica e monotona storia d’amore tra Robert e la moglie “ufficiale”.

Il libro è un grido al cambiamento, al fatto che ogni donna debba poter e saper ascoltare la propria voce interiore, quella repressa dai conformismi personali e sociali.
Una sorta di invito ad ascoltare le pulsioni, le sensazioni, la sensualità, la parte “selvaggia-animale”, irrazionale che alberga in ognuno di noi…

Ognuno di noi deve avere il coraggio di osare e urlate il proprio io al mondo. Un io che non è un ego eccentrico, egoista, ma è uno scandagliare nel profondo della propria personalità per far emergere dalle acque gelide del lago umano la ninfa, la parte verace che vive in ognuno di noi.

Quel fuoco che vuole bruciare, ardere anche in una società piena di regole, divieti e controlli.

Recensione libro scritta da Pollyanna

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.