Trama e recensione libro “Incertezze” di Matteo Della Rovere

Citazione “Io avevo distrutto il gruppo… Come distruggevo sempre quel poco che riuscivo a mettere insieme.”
Compra su amazon.it
Prezzo: € 16,62

“Incertezze” di Matteo Della Rovere: un libro che scava in profondità!

“Incertezze” di Matteo Della Rovere è un romanzo coinvolgente pubblicato nel 2021 dalla casa editrice Castelvecchi.

Dalle prime pagine del romanzo si viene trasportati nelle sensazioni del protagonista, un ragazzo di 24 anni di nome Sandro.

Il giovane è compresso dall’ansia, si incammina lungo una strada fredda riflettendo sui suoi sbagli. Non si riesce a sottrarre all’angoscia, alla paura, nonostante sia riuscito a scappare da chi gliela vuole far pagare. La ferita gli fa male, ma lui continua a pensare, la sua mente non si ferma. Sa che non può essere perdonato. Ma per cosa?

Dalla strada, con il sudore che gli bagna il corpo e gli fa chiudere gli occhi per asciugare le gocce che gli scendono sulle palpebre, si ritrova nella sua stanza. Cosa è accaduto realmente?

Si sdraia e gocce di sangue gli sgorgano fuori dalla ferita. Sandro ha più paura del dolore che della morte, non sa se sopravviverà a quella giornata.

Inizia così a pensare al suo passato, ricordi si mettono in fila, si accavallano.
“Perso in un labirinto di volti, storie, fiumi di parole dette e perdute, cercando un punto d’inizio” si lascia andare a quegli attimi che vengono proiettati dalla mente.

Come è arrivato fin lì? Cosa è successo di tanto assurdo che l’ha portato a vivere ciò che adesso lo ferma in quel letto intriso di sangue?

Sono tanti gli interrogativi che si pone il protagonista alla ricerca della sua verità. Sono tante le domande che si fa il lettore mentre procede con la lettura di “Incertezze”.

Ci sono vuoti che vanno colmati, tanti dubbi e soprattutto il senso di colpa di Sandro che sembra lasciare il suo marchio su ogni passaggio della sua vita.

Sandro non ha mai voluto ferire qualcuno, non è mai stata sua intenzione fare del male, ma per qualche assurdo motivo lo fa. Perché? E dove lo condurrà tutto questo?

Commento libro

Lo scrittore Matteo Della Rovere riesce a condurre il lettore in un crescendo di emozioni, in un turbinio di riflessioni che si vogliono seguire per capire il motivo di tutto quello che succede.

Sandro fa i conti con se stesso, una sorta di bilancio della sua vita, fragile, piena di tentennamenti, scelte sconsiderate e rapporti che si mostrano complicati.

Ogni incontro del protagonista, ogni sbaglio, tutte le storie assurde che Sandro vive, i suoi rapporti eccessivi, senza freni che lo hanno spesso condotto all’errore, fanno parte di un puzzle. Ma qual è la scena finale di questa storia? È proprio questa suspense creata dalla scrittore che rende pathos e un buon ritmo al romanzo.

“Il giorno dopo, nuove tessere si aggiunsero al mosaico del mio disastro, all’inevitabile funesto finale.”

Questo romanzo porta a riflettere sulle difficoltà della vita, sugli incontri che si fanno, su ciò che può cambiare radicalmente portandoci a esistere in un mondo che non ci appartiene.

Ma quando si arriverà alla conclusione, quando si capirà cosa è successo e perché, ogni cosa tornerà al suo posto, non lasciando spazio a incertezze.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.