Incontrando Laura di Anna Annina Lorenzi: recensione libro

Conosci il mio motto, no? Insisti, resisti, raggiungi e conquisti! Volevo provarci e mi è andata bene. Chiamalo caso, destino, colpo di fortuna… Chiamalo come vuoi, ma questa sfida dovevo accettarla, anche a costo di rischiare; e di certo non posso mollare ora, devo andare fino in fondo. Poi quel che accadrà lo vedremo.
Incontrando Laura di Anna Annina Lorenzi: recensione libro

Prezzo: € 2,99

Trama, recensione libro e commento Incontrando Laura di Anna Annina Lorenzi

Incontrando Laura di Anna Annina Lorenzi è un romanzo breve nel quale la protagonista: Laura, viene descritta in modo aulico, quasi irraggiungibile da uno scrittore, AJ.

L’uomo, partendo dall’Italia in aereo, sorvola il vecchio continente per giungere negli USA, a New York City, dove incontra la sua musa ispiratrice per intervistarla e sottoporle il proprio manoscritto.

Recensione libro Incontrando Laura di Anna Annina Lorenzi

Incontrando Laura è un romanzo ispirato liberamente alla vita di L.H. Prepon.
Nel primo capitolo percepiamo tutta l’emozione e la frenesia dello scrittore AJ nel compiere i preparativi per la partenza. Una gioia immensa che condivide con l’amico Ale. Ciò che colpisce maggiormente il lettore è quella “leggerezza” nel preparare i bagagli, molto frugali, molto sobri, quasi ad enfatizzare la “pesantezza” e l’importanza del manoscritto.

A bordo del Boeing 777 AJ appare come un uomo testardo e ben organizzato, si è portato da casa anche una scorta di cibo, divisa tra dolce e salato.

Lo scrittore AJ ha un animo da sognatore e nell’osservare i passeggeri dell’aereo s’interroga sulle loro vite, inventandosi delle storie che si basano unicamente sui cliché umani che si trova davanti.

Il Basiliano

Una famiglia troppo infagottata forse viaggia per la prima volta?
Un ragazzo e una ragazza che si dividono gli auricolari di una cuffia forse sono una coppia di innamorati?
Un uomo in giacca e cravatta freddo e impassibile sicuramente è un business man?

Commento libro di Anna Annina Lorenzi

Il bello di questo libro sta nel fatto che la storia di Laura viene raccontata a tappe, sempre durante il prosieguo del viaggio. Non dobbiamo aspettare l’atterraggio a New York per saperne di più, anzi, l’arrivo nella Grande Mela diventa un nuovo inizio sia per AJ sia per il lettore, ciò rappresenta un’altra storia.

Il lettore scopre l’identità di Laura solo arrivando a leggere l’ultima riga, durante la storia il lavoro che svolge è ben celato, potrebbe essere una modella, una cantante, una ballerina, potrebbe fare di tutto nella propria vita perché i pregi di Laura sono infiniti.

AJ ci fa capire che a prescindere dal lavoro che si decide di intraprendere nella propria vita: l’inizio è la parte più difficile (hakuna matata), non solo per uno scrittore, o per una donna come Laura che si muove in uno studio, ma anche per Stefano, che deve lottare contro i pregiudizi etnici e morali.

Incontrando Laura è un libro che fa riflettere, che apre la mente senza risultare pedante perché “gioca” sulle piccole grandi gioie della vita che spianano la strada alla felicità.

Recensione libro di Pollyanna

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.