Recensione libro “Inferno blu cobalto” di Aaronne Colagrossi

Citazione “Un pirata in fin dei conti era solo un brigante del mare.”
Compra su amazon.it
Prezzo: € 17,99

L’avventura che non lascia respiro: “Inferno blu cobalto” di Aaronne Colagrossi

“Inferno blu cobalto” di Aaronne Colagrossi è un romanzo suggestivo, un’avventura spigolosa che coinvolge e appassiona. Attraverso la sua trama serrata, l’autore riesce a far vibrare le giuste corde per tenere incollato il lettore alla storia.

Trama romanzo “Inferno blu cobalto” di Aaronne Colagrossi

Il mare, una distesa sconfinata di colore blu cobalto.
E tra flutti e rigurgiti d’acqua, le onde screziate annunciavano in lontananza l’arrivo di un galeone.

Pirati senza nome e senza patria, il più delle volte, assoldati di nascosto da burocrati reali per depredare i vascelli delle compagnie nemiche.

Il capitano dei pirati Knight, insieme alla propria ciurma, aveva incidentalmente distrutto l’imbarcazione sulla quale viaggiava la cugina del re d’Inghilterra, Carlo II, innescando così un vero e proprio incidente diplomatico.

I pirati di Knight, da sempre, avevano goduto della protezione dei governatori delle Compagnie delle Indie Orientali e Occidentali.
Da sempre, i corsari dei mari erano liberi di poter scorrazzare tra le acque cristalline usufruendo di false Lettere di Marca, rilasciate dalle autorità di Port Royal.

Gli enormi bottini di prigionieri e di oro che l’equipaggio dei pirati riusciva a sottrarre alle navi spagnole arrivavano prontamente nelle casse dei sovrani inglesi e francesi, per via anonima.
Filibustieri dalla pelle coriacea, cotti dal sole e dalla salsedine, ora erano costretti alla fuga.

Le acque verdi e cristalline della baia inglese diventavano, per i briganti del mare, il punto di partenza per una nuova avventura senza amici e senza regole, verso approdi sconosciuti e indefiniti al fine di aver salva la propria vita.

I combattenti del mare riusciranno a sottrarsi alla vendetta anglo-francese?
La natura con le sue leggi e i popoli autoctoni con i loro ritmi di vita creeranno non pochi problemi ai pirati.
Anche solo una manciata di uomini riuscirà ad averla vinta su tutto e su tutti?
È d’obbligo scoprirlo…

Commento libro di Colagrossi

“Inferno blu cobalto” di Aaronne Colagrossi un romanzo lungo, ma non si perde mai il pathos della storia.

Il lettore verrà catapultato in una dimensione spazio temporale dalla quale non vorrà uscire facilmente perché troppo immedesimato nelle vicende e negli stati d’animo dei diversi personaggi.

Leggi la recensione del libro “Megalodon – Il predatore perfetto”.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.