Il canto di Lucifero

Intervista scrittore Andrea Falcinelli

Intervista all'autore Andrea Falcinelli.
Andrea Falcinelli
Compra su amazon.it
Prezzo: € 16,99

Recensione Libro.it intervista lo scrittore Andrea Falcinelli autore del libro “Sex educator Schizzi d’amore a Bali”

1. Dovendo riassumere in poche righe il senso del tuo libro “Sex educator Schizzi d’amore a Bali”, cosa diresti?

Oggi la maggior parte degli esseri umani si trova ad affrontare rivoluzioni epocali. Dalle emergenze sanitarie a quelle climatiche, dalla rivoluzione digitale a quella finanziaria che è tutt’ora in atto. Dalla forte emigrazione dei popoli meno abbienti verso quelli più sviluppati, alla globalizzazione che ha spinto tantissime culture a ribellarsi per ottenere la democrazia. Una rivoluzione del genere potrà portare a due situazioni senza altra via di fuga: pace e amore o guerra e contrapposizione.
La consapevolezza o sensibilizzazione stanno esplodendo dentro gli individui che si trovano anch’essi di fronte ad un bivio:
1 – Arrendersi alla psicosi, alle paure, e quindi soccombere.
2 – Seguire il flusso e lasciarsi andare a questa nuova ERA con fiducia e amore incondizionati.

Raines Quest - Simone Giusti

Una nuova ERA che implicherà  un nuovo modo di vivere e di pensare: l’unione, la cooperazione e quindi la condivisione, volani per la redenzione dell’umanità. Un amore incondizionato con il potere in ritorno naturale alle masse.

Sex Educator ha lo scopo di imbarazzare, scandalizzare o magari galvanizzare ed eccitare la totalità  dei suoi lettori. Questi libri possono essere amati od odiati rispettando di fatto il dualismo che è di ogni persona; a questo punto le persone predisposte potranno svegliarsi o imparare con saggezza a canalizzare l’energia erotica e sessuale in modo molto più produttivo. Oggi c’è una grandissima dispersione di energia sessuale a causa della compulsività, del narcisismo, della miseria causata dal vivere il sesso solo fisicamente.

Sia con il partner di una vita, sia con il nuovo amore, sia con un partner occasionale, ogni personalità potrebbe vivere appieno il magico e super energetico rito dell’eros inondandosi reciprocamente di virtù che SOLO il sesso possono donare.
Sono certo che il sesso, al PRIMO posto nella scala del potenziale energetico dell’essere umano, debba ritrovare primaria importanza anche nella scala dei valori delle società del futuro. Tutto questo rispettando ogni sfumatura d’espressione sessuale individuale.

Seconda parte intervista

2. Da dove nasce la necessità di condividere le tue esperienze sessuali e i tuoi incontri in giro per il mondo?

Vorrei condividere le sorprendenti scoperte che ho fatto riguardo a me stesso, alla mia interiorità e appunto alla mia flessibilità erotico-sessuale che fino a qualche anno fa non avrei mai ritenuto possibile. Non si tratta dell’essere etero, omosessuale o bisessuale, si tratta di qualche cosa che tocca l’attrazione per la bellezza femminile, alla quale non posso proprio resistere.

La cosa scioccante sta proprio nel fatto che posso vedere questa meraviglia anche in un transessuale, o ladyboy come si definisce in Asia, tuttavia non sono minimamente attratto dal “maschio” neppure se oggettivamente bello. Quale etichetta mi vorreste quindi affibbiare? Non è più possibile in quanto il ventaglio, le sfumature, che l’inclinazione sessuale dell’essere umano sta sviluppando evolvendosi, non sono più categorizzabili. Da uno a 100 quanto sei omosessuale? Starai inorridendo, scuro in volto mi risponderai che sei assolutamente 100% eterosessuale.

Se questo ti rende felice e bilanciato/a va benissimo, ma ricordati che quando abbracci e baci un’amica provando per lei profondo amore o magari un’attrazione mentale fuori dal comune, anche là incarni una parte omosessuale. O magari quando una donna, generalmente più sensibile alla bellezza OGGETTIVA, prova attrazione per un’altra donna, anche dal punto di vista erotico.

Ora prova a cercare il termine “pansessuale” su internet e prova a capire dove vorrei arrivare. Tantissimi ragazzi, ancora adolescenti, si percepiscono in questa “categoria”. Molti adulti, specie i genitori, denunciano queste deviazioni come una “malattia” dei tempi nostri: non si rendono conto che è un miracolo evolutivo in atto e che dovrebbero amare questa sensibilità che sta nascendo nei loro ragazzi, volontà della natura, di Dio o dell’Universo che più vi piaccia.

3. Cosa vorresti che i lettori riuscissero a comprendere leggendo le tue parole? Quale segno vorresti lasciare in loro?

Accettazione degli altri esseri umani qualunque sia il loro “gender” e il loro modo di vivere ed esprimere la personale sessualità, il proprio eros. Così sfrutteranno e canalizzeranno l’immenso potere dell’energia sessuale per eccellere in ogni campo della loro vita e cambiare il mondo in meglio.

Terza parte intervista Andrea Falcinelli

4. C’è qualcosa che Andrea Falcinelli avrebbe voluto aggiungere al libro, quando lo ha letto dopo la pubblicazione?

Sì, e forse lo farò visto che Amazon ci permette di cambiare il file anche in corsa. La definizione di “Trasmutazione dell’energia sessuale”, che spiego nelle mie VIDEO-LETTURE ben presto disponibili nel mio canale YouTube e Instagram, ma che pensandoci un po’ su, potevo forse introdurre già nel libro per rendere un po’ più chiaro lo scopo ultimo, totale, dei miei scritti. O forse, aspetterò l’ultimo libro per onorare questo importante messaggio e trasmetterlo a chi mi leggerà.

5. Se Andrea Falcinelli dovesse utilizzare tre aggettivi per definire “Sex educator Schizzi d’amore a Bali”, quali userebbe?

Visionario, scioccante, pansessuale.

6. Perché credi si debba leggere il tuo libro?

Perché è ora che il mondo ridondi sincerità, verità, rispetto e amore. I romanzi sono belli, la fantasia e la fiction arte pura, ma le nostre vite con i nostri gravi errori, cadute e lezioni, sono il bene più prezioso da trasmettere agli altri.

7. Ci puoi anticipare qualcosa sui tuoi prossimi libri e i tuoi prossimi passi?

Ora sono concentrato ad avviare il mio canale YouTube di VIDEO-LETTURE, dove con video selfie ulteriormente empatici rispetto alle letture, leggerà pezzi dei miei libri o di altri lavori pertinenti. Scopo ultimo diventare un vero e proprio confidente se non consulente per chi volesse affrontare l’argomento.

8. Qual è il romanzo che hai letto e ti ha più colpito emotivamente in quest’ultimo anno?

Nessuno. ho provato negli ultimi 2 anni a leggere ma sono entrato in una fase dove la “produzione” ha la priorità sulla “consultazione”. Anzi, qualche capitolo che mi interessava l’ho letto, come il numero 11 di “Think & Grow Rich” di Napoleon Hill: la “Trasmutazione dell’energia sessuale”.

9. Quale libro non consiglieresti mai a nessuno?

Tutti i libri di politica. E’ come guardare dentro ad un buco nero vuoto, girarsi intorno su se stessi, per restare con un pugno di mosche in mano. La mente va espansa, non ridotta.

10. Adesso è arrivato il momento per porti da solo una domanda che nessuno ti ha mai fatto, ma a cui avresti sempre voluto rispondere… Andrea Falcinelli…

Ti senti a tuo agio in questa vita? Nella società d’oggi? No, mi sento fuori posto e pur sapendo che è pieno la fuori di menti innovative e di ambienti stimolanti e visionari, nei primi 39 anni di vita mi sono sempre creato ostacoli o distrutto tutto quello che avevo creato. Per ripartire da zero, come quando i monaci buddisti creano meravigliosi e magici mandala iper colorati, per poi distruggerli in un soffio.

Per fortuna poi mi calmo, pensando al fatto che ogni singola autodistruzione (in senso astratto) è servita per farmi evolvere e quindi rimbalzare dove sono oggi, qui e ora. Costa caro: tanti amori non vissuti, tanti denari bruciati, tanto dare al prossimo senza ricevere. Ma sono sicuro che quando la mia anima volerà nella sua prossima dimensione che la ospiterà, sorriderà ricordandomi le mille imprese della mia vita.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Tutte le recensioni di Redazione - Recensione Libro.it →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.