Nibiru
Nibiru

Domenico Varano: intervista scrittore

Intervista all'autore Domenico Varano.
Il Pasticcio
Domenico Varano: intervista scrittore

Prezzo: € 7,80

La redazione del sito Recensione Libro.it intervista lo scrittore Domenico Varano autore del libro Calabria amara

Calabria amara1. Dovendo riassumere in poche righe il senso del tuo libro Calabria amara, cosa diresti?

Si tratta di un libro dedicato alle bellezze della mia terra, ma anche alle numerose problematiche e piaghe che la affliggono.

2. Da dove nasce l’ispirazione per questo libro in cui la tua regione viene raccontata nel bene e nel male?

Semplicemente dalla voglia di raccontare la mia terra, di far conoscere a tutti uno spaccato che magari nei media tradizionali non emerge.

3. Cosa vorresti che i lettori riuscissero a comprendere leggendo le tue parole? Quale segno vorresti lasciare in loro?

Vorrei che comprendessero che ognuno di noi può fare qualcosina per migliorare la propria terra, anziché dire che non cambierà nulla.

4. C’è qualcosa che avresti voluto aggiungere al libro, quando lo hai letto dopo la pubblicazione?

Sì, c’è sempre qualcosa da aggiungere, ma i libri fotografano un’idea di un momento, una ispirazione momentanea, dunque è normale voler aggiungere altro dopo aver pubblicato.

La manovra

5. Se Domenico Varano dovesse utilizzare tre aggettivi per definire Calabria amara, quali userebbe?

Bella, amara, triste.

6. Perché credi si debba leggere il tuo libro?

Per conoscere alcune problematiche e soluzioni, per sapere alcune cose che magari altri non raccontano più.

7. Hai nuovi progetti? Stai scrivendo un nuovo romanzo? Puoi anticiparci qualcosa?

Per il momento sono impegnato a scrivere sul mio blog, ma magari dopo l’estate ci sarà qualche novità.

8. Qual è il libro che hai letto e ti ha più colpito emotivamente in quest’ultimo anno?

Ho letto il libro di Andrea Scanzi, “Salvimaio”, un bel libro. Mi appassiona la politica, quindi leggo spesso i suoi libri, ma non solo quelli.

9. Quale libro non consiglieresti mai a nessuno?

Ma guardi, sarebbe sgradevole citare un libro, credo che i lettori sappiano cosa leggere. Certamente non mi piacciono le biografie dei politici.

10. Adesso è arrivato il momento per porti da solo una domanda che nessuno ti ha mai fatto, ma a cui avresti sempre voluto rispondere…

“Perché non sei diventato famoso?” Perché ho la testa dura e dunque spesso le mie idee possono urtare gli altri. Lo capisco, ma son fatto così.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.